Vaccini Covid, la svolta di Aprile: “In arrivo oltre 8 milioni di dosi”

Vaccini Covid. Mentre continuano ad esserci ritardi e problemi di ogni tipo, arriva un messaggio di speranza da Figliuolo. 

L’Italia continua ad essere flagellata dal virus che non sembra volersi arrestare. Tra ritardi, intoppo e furbetti del vaccino, la campagna vaccinale procede in salita.

Ci pensa il commissario Figliuolo a tendere una mano. Un cambio di passo che lasciato piacevolmente sorpresi. Ecco di che cosa si tratta.

Vaccini Covid: ecco che cosa è cambiato

Nonostante un inizio in salita, la campagna continua. Gli esperti parlano di un aumento delle persone vaccinate e quindi della necessità di aumentare le dosi.

Leggi anche -> Covid, dati falsati dalla Regione Sicilia: la difesa del governatore – Video

“Oltre 8 milioni di dosi in arrivo, 400 mila delle quali del tipo Johnson&Johnson”, queste le parole del commissario straordinario all’emergenza Covid. Oltre all’aumento del numero di dosi si avverte un cambio di marci nella campagna vaccinale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

E’ stato proprio lo stesso Figliuolo ad annunciare la notizia alle commissioni che si erano riunite. Un cambiamento notevole se si guarda solo a poche settimane fa.

Leggi anche -> Firenze, panico al supermercato: “Ho il Covid, mi sento male”

A farsi largo tra le indiscrezioni ci soni le oltre 400 mila dosi di Johnson & Johnson. Queste ultime hanno il vantaggio di dover effettuare una sola iniezione. Un vantaggio non da poco che permetterebbe di estendere la copertura al resto della popolazione.

I problemi tecnici permangono ma è altrettanto vero che le nuove dosi darebbero un grande contributo alla campagna. 14,2 milioni di vaccini sono stati realizzati nel primo trimestre, cioè all’inizio della campagna. 3,7 milioni di dosi somministrate a persone considerate fragili. Tutti dati che fanno ben sperare. Non ci resta che vedere quali saranno le prossime mosse del Governo e degli organi competenti.