Tumore al cervello, il terribile dramma di una 25enne: come l’ha scoperto

Un inesorabile tumore al cervello affligge una ragazza, la cui vita è stata sconvolta da questa malattia che non lascia scampo.

Tumore al cervello
Tumore al cervello per una 25enne Foto dal web

Una donna da sempre in perfetta forma ha scoperto di avere un aggressivo tumore al cervello. Lei si chiama Ria Melvin e ha 25 anni. La terribile scoperta è avvenuta nel dicembre del 2018 mentre la ragazza si trovava in vacanza. Da allora le è stato detto che avrebbe avuto una aspettativa di soli 18 mesi di vita.

Leggi anche –> Bambino di 4 anni muore in casa: gravemente malato, mandato via dall’ospedale

Il cancro al cervello è terminale ma Ria ha superato questo periodo e sostiene anche di non avere alcun sintomo. Di lei sappiamo che ha praticato calcio fino a 8 anni e successivamente nuoto anche a livello professionistico.

Il tumore che la affligge è un glioblastoma multiforme (GBM) che la costrinse ad un ricovero urgente il 23 dicembre 2018. Il tutto avvenne in seguito ad un fortissimo mal di testa che ne causò uno svenimento. La ragazza aveva un dolore tremendo al lato destro del capo al suo risveglio, scoprendo di non avere forza nella parte sinistra del corpo.

Dopo una tac ed una forte emorragia cerebrale ecco scattare il ricovero. Ci sono volute 6 ore per drenare tutto il sangue. A causa della pandemia poi la ragazza, che risiede in Germania, ha dovuto interrompere il proprio trattamento immunoterapico.

Leggi anche –> Vaccini Covid, l’annuncio su Johnson&Johnson: quando arriverà in Italia

Tumore al cervello, due Natali diventati un incubo per Ria

A Natale 2020 il tumore aveva ripreso a ricrescere, portando Ria ad avere le convulsioni e forti limitazioni anche solo nel camminare. Lei allora ha lasciato casa sua per ricongiungersi alla sua famiglia in Inghilterra.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Ma non può ancora ritornare su suolo tedesco per seguire il trattamento. I tumori al cervello uccidono più bambini e adulti di età inferiore ai 40 anni rispetto a qualsiasi altro cancro.

Leggi anche –> Mamma di 5 figli resta in coma e poi muore di Covid a 33 anni

Ma solo l’1% della spesa nazionale per la ricerca sul cancro è stato destinato alla malattia. La sua famiglia nel frattempo ha raccolto in forma privata la cifra di 170mila per aiutare la 25enne. Lei stessa si sta spendendo per sensibilizzare l’opinione pubblica e fare prevenzione.

Foto dal web