Coronavirus 30 marzo: oltre 500 morti, calano le terapie intensive

Emergenza Coronavirus oggi 30 marzo in Italia: oltre 500 morti, ma calano le terapie intensive e attualmente positivi.

(Diego Ibarra Sanchez/Getty Images)

Giornata in chiaroscuro quella di oggi per quanto concerne la diffusione del Coronavirus in Italia. Infatti, il bollettino del 30 marzo indica un numero di decessi davvero molto alto, ma contestualmente mostra alcuni indici che scendono. Si tratta in particolare del tasso di positivi sul totale dei tamponi, delle terapie intensive e degli attualmente positivi.

Leggi anche –> Vaccini in farmacia, si parte

Partiamo oggi dal dato che preoccupa maggiormente e che è appunto il nuovo boom di decessi legato all’epidemia di Coronavirus. Infatti sono stati 529 i morti registrati nelle ultime 24 ore: si tratta del secondo dato più alto della terza ondata, dietro ai 551 morti dello scorso 23 marzo.

Leggi anche –> Sputnik, il giudice emerito Cassese: “Il contratto di De Luca è inesistente”

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Dati Coronavirus oggi 30 marzo in Italia: la situazione aggiornata

(Charles McQuillan/Getty Images)

Per quanto riguarda i contagi giornalieri, nelle ultime 24 ore sono stati 16.017 su un totale di 301.451 tamponi antigenici o molecolari e questo vuol dire che l’incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli effettuati oggi è scesa al 5,3% dall’8,1% di ieri. Il numero dei dimessi e guariti nelle scorse ore è stato di 18.687 e sono 562.832 gli attualmente positivi, un dato in calo per il secondo giorno consecutivo. Sale invece la percentuale dei ricoveri sul totale dei positivi: i ricoverati sono 32.947 (+63 in 24 ore), pari al 5,85% del totale.

Per quanto concerne i ricoveri in terapia intensiva, a oggi sono occupati 3.716 posti letto, cinque in meno nelle ultime 24 ore, mentre il dato netto dei ricoveri è di 269 nuovi ingressi. Si riduce la media settimanale dei casi: sono 20.199 casi in media al giorno ovvero il 12% in meno, mentre i decessi medi giornalieri sono 429, in salita del 4%. Uno sguardo alla campagna vaccinale: sono 9,7 milioni le dosi di vaccino somministrate e hanno superato i 3 milioni gli italiani che hanno ricevuto la seconda dose. Nelle ultime 24 ore, 259.826 sono state le dosi somministrate, la media settimanale è di 235.177.