Ragazza morta di tumore, Erica ed il suo sorriso stroncati a soli 26 anni

La povera ragazza morta di tumore in così giovane età. Lavorava come sarta e stilista ed era amata da tutti. Lascia un vuoto enorme.

ragazza morta di tumore
Si chiamava Erica Barbetta la ragazza morta di tumore Foto dal web

Ragazza morta di tumore, a soli 26 anni. Questo è il triste destino toccato alla povera Erica Barbetta, originaria di Moretta, in provincia di Cuneo. La bellissima giovane è spirata nel corso di sabato 27 marzo 2021, con il fidanzato Stefano e con tutti i parenti e gli amici a piangerla.

Purtroppo la malattia non le ha lasciato scampo. Lei non si è mai arresa, continuando fin quando possibile a studiare e poi a lavorare. Era una stilista ed una sarta molto abile, specializzata nella realizzazione di abiti da cerimonia. E collaborava per una startup con diversi suoi coetanei.

Leggi anche –> “Sei viva?”: mamma scherza con la figlia prima di trovarla morta a letto

Ma purtroppo ora la ragazza morta di tumore non c’è più, con sommo dolore del suo compagno oltre che del papà Paolo e della mamma Lorenza. I quali avevano soltanto Erica come figlia. Nella giornata di lunedì 29 marzo i funerai. In tanti ricordano Erica per l’entusiasmo e la dolcezza che metteva in tutte le cose. Oltre che per il coraggio dimostrato sin dal primo giorno in cui il destino l’ha messa a combattere in prima linea contro il suo male. Male che purtroppo ha avuto la meglio.

Ragazza morta, fatale un tumore: “Lei aveva lavorato fino a una settimana prima”

Sul finire del 2020 Erica aveva subito un peggioramento delle condizioni di salute, tale da richiedere un ricovero nel reparto di oncologia dell’ospedale di Verduno. La giovane aveva familiarizzato con medici ed infermieri, spendendo sempre belle parole per loro.

Leggi anche –> Alessandro Milan, la morte della moglie Francesca Del Rosso: la battaglia

Gli amici fanno sapere che Erica aveva continuato a lavorare fino ad una settimana fa. Adesso tutta Moretta renderà omaggio alla memoria della 26enne scomparsa. Su decreto del sindaco della località piemontese, Giovanni Gatti, tutte le saracinesche rimarranno abbassate durante lo svolgimento della commemorazione funebre.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La notizia ha devastato del tutto la comunità di appartenenza della giovane. E tantissimi sono anche i messaggi che si susseguono sui social network, ad omaggiare la figura di una vita spezzata troppo presto.

ragazza morta di tumore