Christian De Sica, chi è il nipote Andrea: fa il regista, la sua storia

Andrea De Sica, figlio e nipote d’arte, è un regista emergente. Ecco tutto quel che c’è da sapere sul suo conto. 

Andrea De Sica è un regista emergente dall’ottimo albero genealogico. Nonostante la (relativamente) giovane età si è fatto notare con diverse produzioni di tutto rispetto. Conosciamolo più da vicino.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Andrea De Sica

Andrea De Sica è nato a Roma il 30 dicembre 1981. E’ figlio del compositore Manuel De Sica e della produttrice Tilde Corsi e nipote di Vittorio e Christian De Sica. Da ragazzo ha collaborato come assistente volontario sul set di The Dreamers di Bernardo Bertolucci. In seguito è stati assistente alla regia per La finestra di fronte di Ferzan Özpetek e Vento di terra di Vincenzo Marra.

Leggi anche –> Maria Rosa, tutta la verità sul padre Christian De Sica: le sue parole 

Dopo gli studi in Filosofia presso l’Università degli Studi Roma Tre, nel 2009 Andrea De Sica si è diplomato in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Nel 2010 ha collaborato al documentario Foschia pesci Africa sonno nausea fantasia di Daniele Vicari. Dopo aver collaborato alla regia della serie animata Mia and me, nel 2013 ha girato il suo primo documentario: Città dell’uomo, un documentario per la tv sulla storia dell’imprenditore Adriano Olivetti.

Nel 2011 Andrea De Sica è stato il regista delle scene live action della serie tv in tecnica mista Mia and Me, scene presenti all’inizio e alla fine di ciascun episodio, interpretate dall’attrice Rosabell Laurenti Sellers. Con I figli della notte, suo primo lungometraggio, ha vinto il Nastro d’argento come miglior regista esordiente nel 2017. Nel 2018 ha inoltre diretto con Anna Negri la serie tv italiana Baby, prodotta da Fabula Pictures e distribuita da Netflix.

Leggi anche –> Lutto per Christian De Sica: morta la sorella Emilia