Stupra e uccide il figlio di 2 anni: era stato già denunciato dal nonno

Dopo la morte sospetta del figlio di 2 anni della sua compagna, un uomo è stato arrestato per abusi fisici e sessuali. 

I sospetti iniziano quando il piccolo Thiago, di soli 2 anni, arriva in ospedale: il bambino è in condizioni disperate e i dottori non possono fare molto per salvarlo. Thiago muore poco dopo il suo arrivo, e il sospetto che gli sia successo qualcosa di terribile si fa subito strada tra il personale medico: non capita spesso che un bambino di 2 anni stia così male. Thiago si trovava a casa con la madre ed il compagno di lei prima di essere portato in ospedale, e le sue ferite non hanno una spiegazione.

Un gesto orribile

Secondo il patrigno, il figlio di 2 anni della compagna ha iniziato a soffocare mentre stava mangiando: un semplice boccone andato di traverso, una tragedia. La spiegazione però non ha convinto di dottori dell’ospedale Sanguinetti de Pilar della città di Cordoba (in Argentina). Il piccolo non solo era pieno di lividi: aveva anche chiari segni di bruciature da sigaretta sul corpo. Dall’autopsia, poi, sono emersi altri chiari segni di abuso sessuale.

Leggi anche -> Neonato ustionato Napoli: la testimonianza del padre del bambino

A soli 2 anni Thiago deve aver vissuto l’inferno in casa. Ad ucciderlo è stato un colpo fatale allo stomaco (il team medico ha ipotizzato un calcio), che ha creato una ferita interna. Con orrore, i dottori hanno anche scoperto che prima di morire il piccolo è stato a lungo abusato sessualmente. Dopo poche ore dalla sua morte, le autorità hanno arrestato la madre del bambino, Pamela Palacios (di 27 anni) ed il suo compagno Ariel Farias (di un anno più grande della fidanzata). A quanto pare, Farias è arrivato in ospedale indossando una giacca ricoperta di sangue.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il nonno del piccolo, Jose Fleitas, ha annunciato di aver più volte denunciato Ariel Farias per abuso nei confronti di Thiago. A quanto pare, però, la polizia ha ignorato tutte le sue richieste di aiuto: “non hanno fatto nulla” ha dichiarato Jose. La polizia ha dichiarato che, anche se Pamela Palacios è stata arrestata, non è indagata.