Pandemia, Bill Gates sa fino a quando durerà: “Tenetevi forte”

La pandemia perdura da un anno ormai, e su quanto ancora dovrà accadere e per quanto tempo dice la sua l’autorevole Bill Gates.

Pandemia la previsione di Bill Gates
Pandemia la previsione di Bill Gates FOTO Getty Images

Pandemia, la triste situazione nella quale versa il mondo intero andrà avanti ancora per un bel pò. Lo fa sapere Bill Gates, secondo il quale questo incubo occuperò almeno tutto il 2022.

Leggi anche –> Mentana, l’accusa: “Si vaccinano tutti tranne anziani e più deboli” FOTO

Il filantropo multimilionario è in prima linea da quando l’emergenza è apparsa chiara su tutto il pianeta. Tanti sono i milioni di dollari che lui e sua moglie Melinda hanno donato per il raggiungimento di un vaccino.

Così come tanta è la beneficenza che l’ex presidente e cofondatore di Microsoft e consorte fanno da anni. A margine di una intervista alla testata polacca ‘Gazeta Wyborcza’ ed all’emittente televisiva TVN24, Bill Gates ribadisce che la pandemia verrà fortemente arginata grazie ai vaccini.

Ma fino a l’anno prossimo la situazione non appare destinata a cambiare. Ci vorranno ancora alcuni mesi. “Entro la fine del 2022 dovremmo essere sostanzialmente tornati alla normalità”, sostiene lo statunitense.

Leggi anche –> Al Bano rifiuta il vaccino: “Ho l’appuntamento, ma non faccio Astrazeneca”

Pandemia, cosa prevede Bill Gates: “Durerà ancora per diversi mesi”

Si ritiene che lui e la moglie abbiano donato la bellezza di 1,75 miliardi di dollari per contrastare il propagarsi della pandemia. La coppia ha a cuore in particolare la distribuzione dei vaccini nei Paesi del Terzo Mondo entro la fine del 2021.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

I numeri attuali riferiscono di 125 milioni di casi totali sull’intero pianeta da quando il virus circola liberamente. DSi registrano anche 2,75 milioni di morti. Quanti ne farebbe un conflitto bellico su vasta scala. Ed anche 71 milioni di persone ritenute clinicamente guarite.

Leggi anche –> Burioni, il vaccino ha fatto miracoli in Israele: “Ora riaprono tutto” FOTO

L’auspicio è che una qualche parvenza di normalità possa giungere anche prima. Tutto dipende dalla campagna vaccinale dei vari Paesi e dall’atteggiamento di responsabilità delle persone. Soprattutto questo può fare la differenza.

FOTO Getty Images
Gestione cookie