Mentana, l’accusa: “Si vaccinano tutti tranne anziani e più deboli” FOTO

Enrico Mentana tuona contro le irregolarità ed i furbi del vaccino. “Chiunque è protetto senza averne il diritto, come hanno fatto?”.

mentana vaccino accuse
Enrico Mentana sul vaccino denuncia grosse incongruenze Foto dal web

Enrico Mentana utilizza i propri profili personali Facebook per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi delicati e spesse volte controverse. Come lo è esattamente la questione che riguarda il Piano vaccini in Italia.

Leggi anche –> Al Bano rifiuta il vaccino: “Ho l’appuntamento, ma non faccio Astrazeneca”

Ci sono persone che aspettano da tempo di potere essere protette, mentre in tanti riesco a scavalcare la fila ed a farsi somministrare il siero, per sé e per i propri cari od amici. Il tutto senza averne alcun diritto ed arrogandosi chissà quale titolo per farlo.

Una cosa che a Mentana proprio non va giù, considerando che ci sono persone anziane e debilitate da patologie in corso. Molte volte poi non necessariamente in tarda età ma che vivono una condizione di rischio elevato.

“Invece ci sono imprenditori, politici, magistrati e chiunque altro non svolga una professione che non presuppone un contatto diretto con le persone, che risultano vaccinate”. Così tuona il direttore della redazione giornalistica de La7.

Leggi anche –> Burioni, il vaccino ha fatto miracoli in Israele: “Ora riaprono tutto” FOTO

Mentana: “Come hanno fatto quelli che non ne avevano il diritto a vaccinarsi?”

Da oltre due mesi ( ho cominciato il 22 gennaio, qui) denuncio le incongruenze e i ritardi del piano di vaccinazioni….

Pubblicato da Enrico Mentana su Venerdì 26 marzo 2021

E Mentana poi cita un esempio che la dice tutta su quello che è il rispetto delle norme e del senso civico di alcuni. Da Mentana apprendiamo quanto fatto del procuratore Gratteri, un giudice che lavora in Calabria e che il giornalista definisce “degnissimo”.

Leggi anche –> Vaccino ai giornalisti, la clamorosa presa di posizione di Mentana FOTO

Questi, oltre ad essere impelagato in un episodio già di per sé controverso (alcuni lo accusano di avere scritto la prefazione di un libro apertamente no vax, come proprio Mentana ricorda, n.d.r.), ha rilasciato una dichiarazione dal contenuto grave.

Sia lui che i suoi stretti collaboratori si sono sottoposti a vaccinazione. “Gratteri ha detto questo proprio per respingere le accuse di essere un no vax. Ma la vera domanda è: come hanno fatto lui e chi gli sta accanto a lavoro ad arrivare al vaccino prima di anziani e persone a rischio?”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

L’intervista di Gratteri è consultabile sull’edizione online de ‘Il Fatto Quotidiano’. Dove scrive il giornalista Andrea Scanzi, che pure si è fatto vaccinare. E la cosa ha suscitato ulteriori polemiche. La richiesta di alcuni Ordini dei giornalisti di varie regioni di far sottoporre i propri iscritti a vaccinazione aveva raccolto opinioni contrastanti in tal senso.

Foto dal web