Ps4, i giochi che avete in possesso smetteranno di funzionare? Il rischio esiste

Esiste il rischio concreto che i giochi di Ps4 smettano di funzionare quando la batteria di Ps4 si esaurirà, c’è da preoccuparsi?

Nelle scorse ore Lance McDonald, streamer che ha raggiunto una fama mondiale, ha mandato in tilt la community Playstation con un post in cui avverte i videogamer del rischio che l’orologio interno di Ps4 smetta di funzionare. Vi chiederete cosa possa comportare questo ed è presto detto: se la batteria e dunque l’orologio interno della consolle smette di funzionare il sistema non potrà più fare il riconoscimento dell’aggiornamento e dunque i contenuti in vostro possesso (i videogiochi) potrebbero smettere di funzionare.

L’ipotesi ha generato una sorta di frenesia nei gamer, molti dei quali si sono scagliati contro le testate giornalistiche. A loro avviso, infatti, non c’è un vero rischio in tal senso e le notizie sarebbero solo la classica esca per canalizzar visualizzazioni su siti e canali. Qualora la batteria interna si scaricasse (cosa che prima o poi capiterà a tutti), basterebbe effettuare il login al Playstation Network per risolvere qualsiasi blocco. Ma cosa succederebbe se Sony decidesse di sospendere il PSN per Playstation 4?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ps4, i giochi smetteranno di funzionare?

Prima di inoltrarci nella questione, bisogna precisare che i videogiochi di cui parliamo sono quelli in versione digitale e non quelli in copia fisica. Il problema sollevato da Lance, infatti, è collegato al costante controllo che il firmware fa sulla lista trofei per fare l’aggiornamento, una funzionalità che si attiva solo se la consolle è collegata a internet. Per giocare con le copie fisiche non c’è bisogno di una connessione, a meno che non si tratti di un gioco dedicato esclusivamente all’online. In questo modo i giocatori non potrebbero usufruire degli ultimi aggiornamenti degli sviluppatori sul titolo in questione, ma potrebbero in ogni caso avviare il software.

Leggi anche ->Ps5, giocatori infuriati: il trasferimento dei dati da Ps4 non funziona

Chiarito, questo, difficilmente Sony commetterà un simile errore. In primo luogo gli store Ps3 e PsVita che si avviano alla chiusura sono rimasti online per 8 anni oltre la fine del ciclo vitale delle consolle, dunque prima che si pensi ad una chiusura di quello Ps4  con ogni probabilità tutti gli interessati avranno una Ps5 e alcuni fortunati sarebbero in possesso di una Ps6 (qualora dovesse esistere). Inoltre è probabile che per scongiurare il problema, la casa nipponica risolva con un aggiornamento software il problema prima di sospendere il Psn per la vecchia consolle. Sebbene il rischio allo stato attuale esista, i videogiocatori possono stare tranquilli che verrà superato.