Coronavirus 25 marzo: dati stabili, cosa è accaduto nelle ultime ore

Emergenza Coronavirus oggi 25 marzo in Italia: dati stabili, cosa è accaduto nelle ultime ore, la situazione aggiornata.

(Antonio Masiello/Getty Images)

Si va stabilizzando, con dati alterni tra rialzi e discese, la situazione che riguarda il Coronavirus nel nostro Paese. Il picco della terza ondata, se si guardano ai dati degli ultimi giorni, dovrebbe essere stato raggiunto, ma al momento non abbiamo dei valori che siano in rapida discesa e anzi c’è una certa stabilità.

Leggi anche –> Lutto per Giacomo Agostini: morto il fratello minore Gabriele

Partiamo come sempre con il numero di casi individuati nelle ultime 24 ore appena trascorse: abbiamo infatti 23.696 nuovi contagi su un totale di 349.472 tamponi antigenici o molecolari che sono stati analizzati. Questo vuol dire che l’incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli effettuati è stata pari nelle ultime 24 ore al 6,8%, ovvero un punto in più percentuale rispetto al giorno prima.

Leggi anche –> Nuovo lutto ad Amatrice: morto il sindaco Antonio Fontanella

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dati Coronavirus oggi 25 marzo: la situazione aggiornata

(Gabriel Kuchta/Getty Images)

Sale anche il numero dei decessi, che sono ancora sopra il numero di 400 e sono esattamente 460 morti in 24 ore, mentre i dimessi o i guariti sono nelle ultime ore 21.673. Questo vuol dire che prosegue la crescita degli attualmente positivi, che sono infatti oggi 562.856, un migliaio in più rispetto a ieri. Cresce ancora, anche se con ritmi decisamente meno sostenuti anche la pressione ospedaliera nei reparti Covid. Il dato dei ricoverati sale di 18 unità e raggiunge 32.044 ricoveri.

Per quanto concerne le terapie intensive, anche l’aumento di queste ha una frenata: sono 3.620 (+32 in 24 ore) i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un totale di 260 ingressi in 24 ore. Se si guarda ai dati su scala settimanale, ci sono 21.042 casi in media al giorno, in ribasso di quasi il 7%, mentre i decessi medi giornalieri aumentano del 10%. Per quanto riguarda infine la situazione della campagna vaccinale, sono state somministrate finora 8,5 milioni di dosi e sono 2,7 milioni gli italiani che hanno ricevuto anche la seconda dose di vaccino.