I Soliti Ignoti, paura in studio: lo scoppio vicino ad Amadeus

Paura nello studio de “I soliti ignoti” durante la puntata di questa sera, con il giornalista Zucchini come concorrente. Uno scoppio proprio vicino al conduttore…

Un momento di forte spavento per Amadeus e per Alessio Zucchini. Il giornalista era concorrente della puntata di questa sera 24 marzo de “I Soliti Ignoti per vincere una somma più alta possibile da donare in beneficenza, alla Fondazione Italiana per l’Autismo. Il gioco stava filando liscio come l’olio, se non fosse per uno scoppio a pochi centimetri dal conduttore che ha fatto spaventare a morte tutti i presenti in studio. Ecco cosa è succeso.

Spavento per Amadeus ai Soliti Ignoti

Un rumore fortissimo ha interrotto il gioco facendo prendere un colpo al conduttore: era uno palloncino, scoppiato improvvisamente nel bel mezzo della scelta da parte di Zucchini del lavoro da assegnare all’ignoto. Il pallocino si trovava in studio perché tra i mestieri da assegnare c’era quello di balloon artist, cioè un artista che lavora propria con i palloncini per creare. Il tutto è stato liquidato con una risata, ma lo spavento è stato forte, soprattutto per Amadeus.

Leggi anche–> Amadeus si commuove in diretta, il toccante ricordo del collega morto

Zucchini si trovava in quel momento indeciso tra due identità da assegnare all’ignoto: quella di chi noleggiava barche e proprio quella del balloon artist. Lo scoppio improvviso è stato preso dal concorrente come un segno del destino, che stava cercando di comunicare la vera identità dell’ignoto. “Lo voglio prendere come un segno, è lui che si occupa di balloon art.” – ha scherzosamente detto Zucchini. Ma Zucchini non si è sbagliato! Incredibilmente, che si voglia credere al destino o meno, l’identità dell’ignoto era proprio quella dell’artista di palloncini.

Leggi anche–> Amadeus impietrito per la risposta di Piero Pelù, gelo in studio

Amadeus anche è piacevolmente sorpreso dalla coincidenza: “Non ci credo, è incredibile… Stavi per dire barca a vela e invece lo hai preso come unsegno!”. Ma non solo fortuna e destino, Zucchini ha anche fatto una partita davvero bella, arrivando anche ad indovinare il parente misterioso e portando a casa 52mila euro da donare in beneficenza.