Rafael Toloi, il terribile lutto nel suo passato: un dramma atroce

Due anni fa, dopo la storica vittoria dell’Atalanta contro la Juventus, Rafael Toloi ricevette una tragica notizia: il calciatore e sua moglie ne porteranno sempre il segno. 

Era il gennaio 2019 quando la vita di Rafael Toloi e di sua moglie Flavia cambiò per sempre. Dopo una storica vittoria dell’Atalanta contro la Juventus il calciatore ricevette una tragica notizia: la sua compagna aveva ha perso il bimbo che aveva in grembo. Il difensore nerazzurro sentì crollarsi il mondo addosso, ma cercò di reagire subito, anche postando un messaggio sul suo profilo Instagram.

Il dramma familiare di Rafael Toloi

La magia di quella notte nerazzurra fu spezzata da una notizia tragica quanto inaspettata. La moglie di Rafael Toloi, Flavia, perse il suo bene più prezioso. Lo annunciò lo stesso difensore dell’Atalanta con un messaggio sul social network. “Vorrei ringraziare la mia squadra i miei compagni e a Bergamo che i qualche modo mi hanno aiutato a rendere questo dolore un può più piccolo anche se un minimo! A mia amata sposa dico solo una cosa Ti amo e sarò sempre con te Flavia Toloi ! La vita è così debbiamo essere forte in tutti momenti e io credo che Dio abbia conservato il meglio per noi!”.

Leggi anche –> Rafael Toloi, chi è il difensore italo-brasiliano convocato per la prima volta in Nazionale 

“Come faccio sempre prima della partita – ha raccontato l’atleta – chiamo mia moglie e mia figlia prima di andare allo stadio. Ho visto che qualcosa non andava. Mia moglie era incinta, […] è andata a fare gli esami di routine, sarebbe stato il primo giorno che avremmo ascoltato il cuore. Ho chiesto la registrazione dell’esame e lei non me l’ha mandato, ha detto che il telefono aveva finito la batteria! Lì ho iniziato a immaginare che fosse successo del male! Ma lei non mi ha detto nulla, voleva che mi concentrassi al 100% sulla partita”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

“In mezzo a tanti pensieri negativi -ha proseguito Toloi – avevo una partita importante da giocare, e mi sono detto, se è accaduto qualsiasi cosa di male il minimo che devo fare è aiutare i miei compagni di squadra per vincere questa partita in modo da poter prendere un minimo di gioia a casa mia quando torno! Abbiamo finito la partita vinta 3 a 0, con una delle squadre più forti al mondo e siamo in semifinale di Coppa Italia, ho vissuto una notte magica insieme ai miei compagni e a una tifoseria fantastica, ma quando sono tornato a casa dopo la partita ho ricevuto la notizia che tanto temevo: abbiamo perso il nostro bambino, una dolore e tristezza molto grande”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rafael Toloi (@rafael.toloi2)