Atp Miami, chi sono gli italiani in gara: tutti gli occhi puntati su Sinner e Musetti

L’Atp di Miami è cominciato, scopriamo chi sono gli italiani in gara: presenti anche i wonder kid Sinner e Musetti.

Per tutti gli appassionati di tennis italiani, questo è un periodo di grande soddisfazione. Dopo anni di risultati deludenti, infatti, il tennis italiano si sta riproponendo a grandi livelli e con più di un interprete degno di nota. Oggi sembra lontano anni luce il periodo in cui si esultava per l’ingresso di Fabio Fognini in top ten come un evento storico. Era il 5 giugno del 2019 quando il tennista romano riportava il tennis italiano tra i primi dieci posti della classifica mondiale dopo 40 anni dall’ultima volta.

Non sono passati nemmeno due anni, ma da allora tanto sembra essere cambiato per il nostro movimento. Poco dopo Fognini, infatti, nella top ten ci è entrato Matteo Berrettini e da allora vi è diventato un ospite fisso. Attualmente Berrettini, il nostro tennista di maggiore spessore al momento, si trova al 10° posto della classifica mondiale, ma è stato anche tra i primi 8. La crescita del nostro movimento è testimoniata anche dalla presenza di ben 9 tennisti nella top 100 mondiale, tra i quali ci sono anche dei giovanissimi che fanno sognare traguardi anche più importanti di quelli raggiunti finora.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche ->Lorenzo Musetti, chi è: carriera e vita privata del tennista italiano

Atp Miami: chi sono gli italiani in gara

Questa crescita del tennis italiani ha contribuito ad acuire l’interesse nei confronti degli appuntamenti stagionali. All’Atp di Miami, ad esempio, stanno prendendo parte 6 italiani, tutti quanti appartenenti alla top 100 mondiale. Al primo turno vedremo impegnati Stefano Travaglia (n°70), Salvatore Caruso (n°85) e soprattutto Lorenzo Musetti, 19enne di grande talento che è al suo best ranking in carriera al 94° posto della classifica mondiale.

Leggi anche ->Atp Miami, dove vederlo in tv e in streaming: canali, orari, calendario

Sebbene manchi all’appello Matteo Berrettini, le chance degli azzurri di avanzare alle fasi conclusive del torneo non mancano. A partire dal secondo turno entreranno in gara sia Fabio Fognini (n°17) che l’astro nascente del nostro movimento, quello Jannik Sinner che ha già vinto un torneo quest’anno e che si presenta al 31° posto della classifica Atp (suo best rank) voglioso di scalare ulteriori posizioni. Ultimo italiano in gara, ma da non sottovalutare, è Lorenzo Sonego (n°34): il 25enne ha già disputato due finali Atp, una delle quali vinta.