Angelo Pellin morto dopo lo schianto con la sua Benelli

La tragedia di Angelo Pellin morto dopo lo schianto con la sua Benelli: aveva solo 19 anni, un dramma che ha sconvolto Treviso.

(Facebook)

Ha sconvolto la provincia di Treviso il dramma di un giovane di 19 anni, Angelo Pellin, originario di Monastier e con una grande passione per le foto. Il ragazzo aveva inseguito sin da piccolo quella sua passione e da qualche tempo era riuscito a concretizzarla. Aveva preso il foglio rosa, in attesa della patente, e aveva acquistato una moto Benelli.

Leggi anche –> Gianmarco Nigrisoli, studente morto a Bologna: vittima di grave incidente

I sogni di questo ragazzo, che aveva da poco terminato di frequentare il CFP San Luigi di San Donà di Piave, in provincia di Venezia, si sono interrotti in maniera drammatica nelle scorse ore. La moto che stava guidando ha infatti finito la sua corsa, per ragioni ancora da accertare, contro un albero. Troppo forte l’impatto che non ha lasciato scampo al ragatto, il quale avrebbe compiuto 19 anni a maggio prossimo.

Leggi anche –> Genny Zurlo morta di Covid: il ricordo della maestra è straziante

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La tragica morte di Angelo Pellin: cosa è accaduto al giovanissimo centauro

L’urto è stato talmente violento che Angelo Pellin, il quale si trovava in compagnia di un amico, anche lui appassionato di due ruote, è stato sbalzato via dal mezzo e il casco si è praticamente aperto in due. Sotto choc i genitori Davide Pellin e Sabrina Azzolin, che sono stati avvertiti nel pomeriggio di ieri della tragedia, direttamente dalla sindaca di Monastier, Paola Moro, e dalla comandante della Polizia locale Barbara Ciambotti.

I soccorsi sono stati immediati, con l’arrivo del personale medico con l’ambulanza e l’elisoccorso in via Pellegrini, luogo dello schianto, ma per il povero ragazzo non c’era più nulla da fare. Stando alle prime indicazioni dei sanitari, infatti, il giovane è morto sul colpo. Sul luogo del tragico schianto, è giunta una pattuglia della Polizia locale di San Biagio. Questa si è dovuta occupare dei rilievi di rito. Decine e decine, in queste ore, i messaggi di cordoglio per la morte del ragazzo.