Strage al supermercato: entra in negozio e spara all’impazzata

La strage ha avuto luogo in Colorado. Un killer è entrato in un supermercato e ha cominciato a sparare all’impazzata.

È accaduto tutto negli USA, più precisamente in Colorado, e la notizia ha scosso tutta l’America. La strage si è consumata dentro ad un supermercato, il King Soopers di Boulder. Un malintenzionato è entrato all’interno del negozio e ha aperto il fuoco, cominciando a sparare alla cieca. Il bilancio delle vittime ammonta a dieci persone. Tra di loro, anche un poliziotto. Scopriamo insieme tutto quello che è successo.

Leggi anche->Sparatoria Texas: strage in un nightclub, cosa è accaduto

Il killer è entrato nel supermercato con un fucile semiautomatico in mano e ha cominciato a sparare all’impazzata. per l’America si tratta di un’ulteriore tragedia, la seconda della settimana in seguito a quella accaduta ad Atlanta poco tempo fa. Sul posto sono immediatamente intervenute le forze dell’ordine che hanno provveduto a fermare e prendere in custodia l’assassino. La Polizia ha provveduto a non diffondere molti dettagli in merito all’identità dell’uomo, sulla quale non si sa praticamente nulla. Poco tempo dopo la sparatoria, un uomo con una gamba insanguinata, ammanettato e in pantaloncini è stato visto con gli agenti. In molti presumono che si possa trattare del malintenzionato, ma non è arrivata ancora alcuna conferma.

Leggi anche->Sparatoria ad Atlanta: la furia omicida fa almeno 8 vittime

Non ha detto una parola: è entrato e ha sparato.” hanno raccontato ai media alcuni testimoni, ancora sotto choc. “Ho rischiato di morire per una soda e un pacchetto di patatine.” ha affermato un ragazzo, dichiarandosi fortunato per essere uscito indenne dalla sparatoria. Anche un papà ha testimoniato, raccontando di essere fuggito in bagno insieme alla figlia e alle nipoti, telefonando disperatamente alle forze dell’ordine. In seguito all’ennesima tragedia a causa delle armi da fuoco, è stato nuovamente chiamato in causa il presidente Joe Biden, sul quale l’America sta tenendo i riflettori puntati, in attesa di una reazione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Strage in Colorado, killer apre il fuoco in un supermercato: dieci morti, uno è un poliziotto

La strage avvenuta in Colorado ha visto ben 10 persone perdere drammaticamente la vita. La Polizia del luogo ha parlato di ‘tragedia’ e ‘incubo’ descrivendo l’accaduto. Il primo poliziotto ad intervenire sul luogo è stato Eric Talley, che ha immediatamente perso la vita. L’uomo, freddato dall’assassino, ha lasciato la moglie e i suoi sette bambini. Immediatamente dopo, un intero spiegamento di poliziotti ha circondato il supermercato, ponendo finalmente fine alla mattanza dell’assassino. Le forze dell’ordine hanno ricordato l’agente con un post su Twitter. “Riposa in pace, ufficiale Eric Talley. Il tuo servizio non sarà mai dimenticato“.