Pasquale Carmellino, chi è la vittima dell’incidente di Bologna

Il dramma di Pasquale Carmellino, chi è la vittima dell’incidente sulla tangenziale di Bologna avvenuto ieri mattina.

(screenshot video)

Un drammatico incidente è avvenuto nelle scorse ore sulla tangenziale di Bologna, tra le uscite 5 e 6 in direzione Casalecchio. A perdere la vita è stato un uomo di 58 anni, che è rimasto incastrato nel suo abitacolo, una Fiat 600. A quanto pare, l’impatto non è stato violentissimo, ma sembra che l’uomo non indossasse le cinture di sicurezza e quindi ha sbattuto violentemente la testa e il torace contro il volante, perdendo i sensi.

Leggi anche –> Morta a 15 anni: l’escursione in canoa si trasforma in tragedia

A perdere la vita, Pasquale Carmellino, originario della provincia di Caserta e nello specifico di San Cipriano d’Aversa. Da molto tempo, l’uomo era residente a San Cesario sul Panaro, nel Modenese. Stando a quella che è stata la ricostruzione dei fatti emersa subito dopo lo schianto, pare che la sua Fiat 600, per cause ancora da accertare, abbia tamponato un camion che la precedeva.

Leggi anche –> Ragazzo ucciso dal padre che poi si suicida: era promessa della canoa

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di Pasquale Carmellino, vittima di incidente stradale

L’abitacolo è rimasto incastrato sotto il cassone del grosso mezzo e quando sul posto sono giunti i soccorritori, per l’uomo rimasto in auto non c’era ormai più nulla da fare. Sul luogo della tragedia, i sanitari del 118 accorsi sul posto con ambulanza e automedica. Hanno tentato di rianimare l’uomo, che purtroppo era già deceduto. Stando a quanto si apprende, l’uomo lascia la compagna. Sia la sua comunità d’origine, nel casertano, che il paese del modenese dove Pasquale Carmellino attualmente viveva sono straziati dal dolore per quanto è avvenuto.

Sul luogo della tragedia, sono giunti gli agenti della Polizia stradale Bologna Sud, agli ordini del comandante Franco Segala. Hanno dovuto deviare il traffico veicolare e portare avanti i rilievi di rito previsti in questi casi. Grandissimi i disagi per il traffico nella mattinata di ieri nella zona di Bologna e in particolare su tutta la tangenziale felsinea, in direzione Nord. Sul posto, i soccorritori hanno anche dovuto provvedere a liberare la carreggiata.