Lombardia vaccini, Bertolaso: “Ad aprile tutti gli over 80 saranno protetti”

Il Piano Lombardia vaccini viene esaminato da Guido Bertolaso nelle sue criticità: “Piattaforma Aria inadeguata, a giugno tutti vaccinati”.

Lombardia vaccini Bertolaso
Lombardia vaccini Bertolaso FOTO Getty Images

Lombardia vaccini, sulla spinosa questione che riguarda i disservizi della piattaforma di prenotazione Aria giunge l’attacco di Guido Bertolaso. L’ex capo della Protezione Civile è consulente della Regione per la campagna vaccinale, dopo avere svolto il ruolo di consigliere del governatore Attilio Fontana.

Leggi anche –> Vaccino Italia, come funziona la piattaforma di Poste per prenotarsi

Nel corso di una intervista concessa al Corriere della Sera, Bertolaso parla della nuova importanza data all’ospedale di Milano Fiera, dopo le polemiche dell’anno scorso. La struttura venne realizzata appositamente per ricevere i malati di Covid, ma venne dismessa a causa dei pochissimi ricoveri riscontrati.

Ora è tornata in funzione in maniera importante, come ricorda lo stesso consulente per la situazione Lombardia vaccini. Il quale non si dice colpito dagli attacchi subiti ed anzi, vede la cosa sotto una buona luce in quanto vuol dire che ha sempre lavorato mettendoci la faccia.

Su Aria, Bertolaso descrive un episodio che la dice tutto sulla gravità della cosa. Vennero convocati 300 anziani per sottoporsi alla vaccinazione, ma si trattò di un errore. “E tutte quelle persone sono state abbandonate. Inconcepibile non chiamare la gente o costringerla a viaggi di 60 km, tutto quanto non ha funzionato con Aria”.

Leggi anche –> Lombardia, il pasticcio: la decisione di Fontana

Vaccino Lombardia, Bertolaso: “A giugno tutti quanti immunizzati nella regione”

E Bertolaso è durissimo anche con il sistema sanitario lombardo, ritenuto insufficiente anche prima della crisi. “Funzionava male ed andava del tutto cambiato”.

Leggi anche –> Vaccini over 80: “Solo il 14,7% ha ricevuto le due dosi”

Così come andrebbe cambiato tanto altro. Il 71enne consigliere si aspettava meno burocrazia nell’organizzazione della campagna vaccinale. E fa riferimento alla documentazione di ben 11 pagine che è obbligatorio compilare prima di farsi vaccinare. “Una roba che succede solo da noi in Italia, mentre dovremmo informatizzarci”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

In Lombardia ecco la promessa di Bertolaso: “Tutti gli anziani con più di 80 anni saranno vaccinati entro il prossimo 11 aprile. A giugno invece lo saranno tutti i lombardi”, afferma lui che nutre grande fiducia nel vaccino. “Anche in Astrazeneca”. Infine: “Io sindaco di Roma? Sarebbe bello ma sono troppo stanco ora. Quando qui non ci sarà più bisogno di me tornerò a fare il nonno”.

FOTO Getty Images