Il racconto choc di Selvaggia Lucarelli: “Mi hanno tolto la dignità”

Un racconto incredibile quello della giornalista, Selvaggia Lucarelli, che ha svelato tutte le sue paure del passato nel podcast ‘Proprio a me’ (Chora Media)

Selvaggia Lucarelli

Il passato è sempre presente nella vita di tutti i giorni. Un ricordo indelebile per superare tutte le difficoltà. Così la giornalista e scrittrice, Selvaggia Lucarelli, si è confessata nel podcast ‘Proprio a me’ (Chora Media) rivelando una relazione sbagliata: “Era una dipendenza: serve l’aiuto dello psicologo, non delle amiche”. E poi sul figlio: “Il rimpianto più grande è aver perso tre anni di maternità felice”. Il suo lungo racconto è iniziato rapidamente: “Mi sono bucata per quattro anni. Non mi infilavo una siringa nel braccio perché la mia droga non era una sostanza, era una relazione”. Sui social è molto seguita da circa quattro milioni di follower e così si è raccontata a ‘La mia storia”, la prima di puntate del podcast ‘Proprio a me’ realizzata Chora Media.

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli furiosa con Giletti: la verità sul bacio a Fabrizio Corona

Selvaggia Lucarelli, tutta la sua verità

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Un racconto nato per puro caso: la voglia di buttare fuori tutto ciò che aveva dentro in maniera selettiva: “Avevo questa esigenza dentro di me da tanto tempo. Parliamo di tanti anni fa quando mi ero separata dal mio ex marito. Qualcosa avevo già accennato nei miei libri, sia quelli sentimentali che quelli ironici”. Successivamente ha svelato: “La scintilla è scoccata davanti a un caffè Daria Bignardi, con la quale ci passiamo il testimone nelle Mattine di Radio Capital, mi chiedesse perché fossi a Milano. Ero arrivata per amore, risposi, e poi ero rimasta per guarire da quell’amore. Lei era stupita che potesse essere capitato a una come me. Ne riparlammo in tivù a L’assedio e per me è stata una liberazione. Lì ho provato il desiderio di condividere questa esperienza”.

Leggi anche –> Selvaggia Lucarelli furiosa con Chiara Ferragni: “Arrogante e imperdonabile”

La stessa giornalista ha rivelato infine: “Il mio rimpianto più grande è di avere perso con mio figlio almeno tre anni, l’ultimo è stato un po’ più di guarigione. Mi sono persa tre anni di maternità felice. Non che non abbia dato priorità a mio figlio: non ho mai pensato di lasciarlo al padre e di non prendermene cura. Ma non ho dato priorità alla sua felicità. Quando sei vittima di una dipendenza la priorità è avere la dose”.

Selvaggia Lucarelli