Vaccino AstraZeneca, il monito di Burioni: “Non fate terapie preventive”

Il virologo Roberto Burioni, docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, rivolge via Twitter una raccomandazione a chi si sottoporrà al vaccino AstraZeneca. 

Burioni vaccino

“Se, come spero, deciderete di vaccinarvi con il vaccino AstraZeneca” contro il Covid-19, “cosa che io farei istantaneamente se non fossi già vaccinato, non mettete in atto alcuna terapia preventiva. Non essendo chiarito il meccanismo di queste rarissime complicazioni, rischiate di fare gravi danni”. Questo il monito lanciato via Twitter dal noto virologo Roberto Burioni, docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Una raccomandazione, quella dell’esperto, che è stata subito condivisa (e commentata) da migliaia di utenti, essendo il tema quanto mai “sensibile” in questi giorni.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il chiarimento dell’esperto sul vaccino AstraZeneca

Il prof. Burioni raccomanda a tutti di attendersi rigorosamente al protocollo ufficiale previsto per le somministrazioni e seguire solo e soltanto le indicazioni del personale sanitario incaricato delle stesse. In questi giorni, tra la sospensione del vaccino AstraZeneca e l’effetto psicosi che ne è derivato, esulare dalle procedure standard rischia di fare più danni e confusione che altro.

Leggi anche –> Coronavirus, variante inglese più mortale, Burioni: “Possiamo batterla”

Il monito di Burioni arriva peraltro dopo che l’Agenzia europea del farmaco (Ema), nel suo pronunciamento sul vaccino anglo-svedese, ha assicurato che la vaccinazione AstraZeneca con è correlata in alcun modo a un aumento del rischio complessivo di eventi tromboembolici, pur precisando che al momento non si è in grado di escludere un possibile legame – a tutt’oggi comunque non dimostrabile – con alcune forme molto rare di trombosi.

Leggi anche –> Roberto Burioni, la foto con Zangrillo senza mascherina fa discutere