Morto Nicola Loprieno, l’ex difensore sconfitto dalla Sla

Lutto nel calcio pugliese: morto Nicola Loprieno, l’ex difensore di Lecce e Matera è stato sconfitto dalla Sla.

(screenshot video)

Nicola Loprieno, ex stopper di Matera e Lecce degli anni Sessanta e Settanta, si è spento oggi: era nato a Bari nel febbraio del 1943 e da anni lottava contro la Sla, la sclerosi laterale amiotrofica. La sua vicenda personale era diventata nota alcuni anni fa, quando la malattia della quale soffriva è diventata davvero devastante.

Leggi anche –> Assembramento al centro commerciale, lo guidano sindaco e senatore

Dopo sette anni costretto al letto, l’ex difensore giallorosso si è dunque arreso alla malattia che non gli aveva dato tregua. Aveva collezionato con il Lecce diverse presenze tra Serie B e Serie C e aveva avuto anche la possibilità di giocare in amichevole contro il Milan, marcando il golden boy Gianni Rivera, come testimonia una foto.

Leggi anche –> Ambulanza contro tir a Molinella: morto paziente Covid

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma della morte di Nicola Loprieno, il dolore della moglie e del Lecce

Amorevolmente accudito dalla moglie Angela “Lalla” Desiderato, in questi anni Nicola Loprieno ha avuto al suo fianco in questa battaglia anche i suoi tre figli. Tanti sono i ricordi conservati dalla moglie del calciatore, che ha ricordato come Loprieno sia cresciuto alla Liberty Bari, per poi passare al Lecce, dove ottenne una storica promozione in Serie B. “Nicola diventò uno degli idoli della tifoseria leccese”, ha ricordato la donna in un’intervista.

Oggi proprio il Lecce ne ricorda la scomparsa con una messaggio di cordoglio: “Ci ha lasciati, dopo aver lottato per anni contro la Sla, Nicola Loprieno, difensore roccioso che ha vestito la maglia giallorossa per 4 stagioni negli anni ’70, contribuendo alla storica promozione in Serie B del 75/76 nel Lecce guidato da mister Mimmo Renna. L’U.S. Lecce esprime il suo più sentito cordoglio e partecipa al dolore della famiglia”. Sono oltre 40 i calciatori italiani professionisti colpiti dalla Sla, i nomi più noti sono quelli di Signorini e Borgonovo, ma le storie personali sono tante e tutte drammatiche.