Renato Carosone, clamoroso: il figlio Pino non è in realtà suo figlio

Con Carosello Carosone arriva anche un colpo di scena sulla vita privata del grande Renato, con protagonista il figlio (o presunto tale) Pino.

Pino non è il figlio naturale di Renato Carosone. Ecco il piccolo scoop, se tale si può chiamare, che tiene banco in queste ore, con l’arrivo in tv del film Carosello Carosone, ovviamente dedicato all’indimenticabile Renato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lo “scoop” sul figlio di Renato Carosone

E’ stato proprio Pino, oggi ultra80enne, a voler rivelare l’inedito retroscena soltanto ai produttori del film-omaggio su Renato Carosone. In effetti, di Pino Carusone (il vero cognome del musicista era Carusone con la “u”) è scritto ovunque che è nato il 28 maggio 1939, più di un anno dopo il matrimonio di Renato e Lita, celebrato a Massawa, in Eritrea, il 2 gennaio 1938. Chi ha visto il film in anteprima ha scoperto che in realtà quando Renato ha incontrato la donna della sua vita, lei aveva già un figlio che lui ha accolto nella sua vita proprio come fosse stato suo.

Leggi anche –> Di che cosa è morto Renato Carosone: l’annuncio in diretta di Maurizio Costanzo 

Di questo non trascurabile particolare, tuttavia, non parla neppure il libro Carosonissimo di Federico Vacalebre (uscito per i tipi di Arcana Editore) al quale Carosello Carosone è liberamente ispirato. Eppure, la circostanza la dice lunga sulla grandezza di Carosone anche come uomo, moderno e intelligente in un’epoca in cui una ragazza madre non era certo considerata un buon partito.

Carosello Carosone racconta dunque l’artista, il ragazzo cresciuto con la sua
musica e fiorito grazie al suo talento, e l’uomo, quello sempre leale con i suoi amici e sincero con tutti, ben piantato in valori sani e legatissimo alla sua famiglia. Un padre, naturale o putativo che sia, di cui andare sicuramente fieri.

Leggi anche –> Renato Carosone, chi è il figlio Pino: la sua storia