Massimo Cardelli trovato morto: aveva 56 anni, combatteva col Covid

Massimo Cardelli, un parrucchiere di 56 anni, è stato trovato morto nella sua abitazione. L’uomo aveva contratto il Covid-19. 

Montecosaro nelle Marche piange la perdita di un suo concittadino, il noto parrucchiere Massimo Cardelli, che è stato stroncato da un malore improvviso. L’uomo era solo in casa quando si è sentito male e, nonostante l’arrivo sei soccorsi, non c’è stato nulla da fare.

Massimo Cardelli si è sentito male quando era in casa, da solo, ed ha prontamente avvertito i soccorsi ma, quando questi sono arrivati, il parrucchiere era già morto. L’uomo di 56 anni è deceduto stamani nella sua abitazione di Montecosaro alto; aveva da poco contratto il Covid e stava rispettando il protocollo per le cure domiciliari. Poi questa mattina è sopraggiunto il malore e la chiamata agli operatori del 118: i soccorritori si sono precipitati ma nessuno ha aperto loro la porta ed è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco.

LEGGI ANCHE -> Giornata Nazionale vittime del Covid, perché si celebra il 18 marzo

LEGGI ANCHE -> “Il Covid non esiste”, morto di Coronavirus il Presidente della Tanzania

 

 

 

 

 

 

 

Massimo Cardelli, noto parrucchiere morto in casa da solo

Quando i soccorritori sono riusciti ad entrare nell’abitazione hanno stabilito il decesso. Sul corpo di Massimo Cardelli non verrà eseguita l’autopsia e la salma è già stata riconsegnata ai familiari. L’uomo era molto conosciuto in quanto il suo salone era un punto di riferimento non solo per le clienti di Montecosaro, ma anche da coloro che venivano da tutta la provincia per affidarsi ai suoi trattamenti.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Sul web sono tantissimi i messaggi di cordoglio per la sua morte sia da parte di chi lo conosceva e gli voleva bene, sia da parte delle clienti che lo apprezzavano. Il funerale di Massimo Cardelli si svolgerà venerdì 19 marzo alle 15.00 nella Chiesa di San Lorenzo. La sua morte non sembra essere collegata direttamente al Covid in quanto non aveva sviluppato particolari problematiche connesse al virus, ma sembra piuttosto che si sia trattato di un arresto cardiaco. In passato il rinomato parrucchiere si era occupato anche dei cantanti del “Festival di Sanremo“.