Ionut Radu, chi è il portiere dell’Inter che giocherà al posto di Handanovic

Ionut Radu è un portiere rumeno che ha giocato con l’Inter a partire dalle giovanili. Farà le veci del portiere Handanovic, positivo al Covid.

Ionut Radu è nato a Bucarest il 28 maggio 1997. Ha trascorso i primi anni della sua carriera nei settori giovanili della Viitorul Bucarest, Steaua Bucarest e della Dinamo Bucarest. E’ arrivato in Italia nel 2013, inizialmente acquistato dalla Pergolettese, poi passa all’Inter quando ha 16 anni.

Radu ha iniziato ha giocare con la squadra milanese prima nelle Giovanili, poi con gli Allievi e la Primavera, con la quale vince il Campionato Supercoppa e Torneo di Viareggio con la Coppa Italia di categoria. Nel 2016 viene schierato titolare per la prima volta dall’allenatore Roberto Mancini a fine campionato, nel match contro il Sassuolo del 14 maggio 2016, facendolo subentrare a Carrizo. Nell’estate 2017, Radu passa in prestito all’Avellino, con la formula del prestito con opzione e contro opzione di riscatto.

LEGGI ANCHE -> Inter, batosta Covid: positivo il capitano Handanovic

LEGGI ANCHE -> Genoa | Udinese Serie A TIM: streaming DAZN, formazioni, precedenti

Ionut Radu, i successi con il Genoa e l’Inter

Il giovane portiere Ionut Radu è tornato da qualche mese a far parte della rosa nerazzurra e farà le veci di Samir Handanovic, che è recentemente risultato positivo al Covid-19 e dovrà assentarsi per qualche tempo. In molti lo considerano il degno erede del portiere sloveno. Quando era in prestito all’Avellino ha giocato 24 volte tra Campionato e Coppa Italia e l’anno successivo viene prestato con obbligo di riscatto a 8 milioni al Genoa. L’Inter mantiene però il diritto di recompra.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Da quando Ionut Radu ha esordito con il Genoa, ha rubato il posto a Marchetti, scendendo in campo per 33 partite. A fine stagione l’Inter lo riacquista e lo lascia in prestito ai rossoblu anche nella stagione 2019/20, dove resta titolare fino a Gennaio, quando il Genoa acquista Mattia Perin. Nella stagione 2020/2021, i neroazzurri lo riacquistano mettendolo come prima riserva di Samir Handanovic. Il giovane perse la sorella Ema quando aveva solo 14 anni e in suo onore scende sempre in campo con una maglia con una sua foto.