Inter-Sassuolo non si gioca, scoppiato focolaio Covid tra i nerazzurri

Ancora problemi in casa Inter. La sfida contro il Sassuolo, in programma sabato 20 marzo 2021, è stata rinviata: ecco il motivo

Antonio Conte truffa

Ancora problemi in casa Inter. La sfida contro il Sassuolo, in programma sabato 20 marzo 2021, è stata rinviata dopo le positività di De Vrij e Vecino dopo quelle di D’Ambrosio e Handanovic nelle scorse ore. Rischio focolaio in casa nerazzurra: inoltre, i nazionali saranno bloccati a Milano visto che non potranno rispondere alle convocazioni. Sospese tutte le attività di allenamento per quattro giorni, compresa domenica 21 marzo.

Leggi anche –> Inter, positivi Marotta e Ausilio: ci sono altri tre contagiati

Leggi anche –> Coronavirus, scoppia il caso Monza: 7 calciatori positivi e 2 in isolamento

Inter-Sassuolo, ecco lo scenario in casa nerazzurra

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Ecco il comunicato ufficiale: “FC Internazionale Milano comunica che Stefan de Vrij e Matias Vecino sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati nella giornata di ieri. I due nerazzurri sono già in quarantena presso la propria abitazione”. Poi si continua a leggere: “L’ATS di Milano, informata delle nuove positività, ha deciso quanto segue: sospensione immediata di qualsiasi tipo di attività della squadra per quattro giorni, domenica 21 marzo compresa; divieto di disputa di Inter-Sassuolo in programma sabato 20 marzo 2021; divieto di rispondere alle convocazioni per tutti i calciatori convocati dalle rispettive nazionali. Nella giornata di lunedì 22 marzo, prima della eventuale ripresa delle attività, verranno ripetuti i tamponi molecolari a tutto il gruppo squadra”.

Antonio Conte truffa