Maneskin censurati, cambia il testo della canzone vincitrice di Sanremo

Niente parolacce e modifiche alla durata del brano “Zitti e buoni”: così i Maneskin si sono auto-censurati per l’Eurovision. 

Ribelli, spregiudicati, anticonformisti… ma all’occorrenza pronti a piegarsi ai diktat della censura. Su YouTube è appena uscita una nuova versione di “Zitti e buoni”, brano dei Maneskin che è valso al giovane gruppo rock romano la vittoria dell’ultima edizione del Festival di Sanremo. Brano che dunque, di diritto, rappresenterà l’Italia al prossimo Eurovision, previsto all’Ahoy Arena di Rotterdam il 18, 20 e 22 maggio prossimi. Ma opportunamente riveduto e corretto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le parole “proibite” dei Maneskin

Per chi non lo sapesse, una delle regole imposte per le canzoni in gara all’Eurovision è l’assenza di parolacce. E così i Maneskin hanno dovuto riadattare il brano: “Vi conviene toccarvi i coglioni”, per esempio, è diventato “Vi conviene non fare più errori”, mentre “Non sa di che cazzo parla” è diventato “Non sa di che cosa parla”. Modifiche sicuramente sofferte, ma necessarie visto e considerato che l’Eurovision Song Contest verrà trasmesso in diretta in tutto il mondo, e quindi anche a Città del Vaticano.

Leggi anche –> 71° Festival di Sanremo 2021: Maneskin vincitori con la canzone “Zitti e buoni” – VIDEO

Non è tutto. Il brano dei Maneskin è stato accorciato di qualche secondo nell’intro per farlo rientrare nei canonici 3 minuti, durata massima concessa alle canzoni che partecipano alla gara (mentre non esiste una durata minima). Per il resto, vale la pena di ricordare che l’Italia ha vinto l’Eurofestival solamente due volte dal 1956 a oggi: nel 1964 con Gigliola Cinquetti e nel 1990 con Toto Cutugno. Non propriamente simboli di trasgressione come i Maneskin, ma mai dire mai. Intanto, per chi fosse curioso di ascoltare la nuova versione di “Zitti e buoni”, eccola qui:

Leggi anche –> Maneskin, testo, video e significato di Zitti e buoni: il debutto a Sanremo 2021

Maneskin