OnlyFans, come funziona il nuovo social dove non esiste censura

OnlyFans sta facendo registrare una crescita esponenziale anche grazie al lockdown. Ecco tutto quel che c’è da sapere sull’innovativa piattaforma. 

OnlyFans è un nuovo servizio di intrattenimento tramite abbonamento gestito da Londra, nel Regno Unito. I creatori di contenuti possono guadagnare denaro dagli utenti che si iscrivono ai loro contenuti, i cosiddetti “fan”, su base mensile. OnlyFans è un social popolare nel settore dell’intrattenimento per adulti, ma ospita anche contenuti di altri generi, a partire dal fitness.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

OnlyFans dalla A alla Z

La principale novità di OnlyFans sta nel fatto che non applica una politica sui contenuti particolarmente restrittiva e consente agli utenti di condividere le proprie foto semi-nude o completamente in nudo in cambio di una quota associativa mensile. La società paga l’80% delle commissioni riscosse al creatore dei contenuti, mentre il restante 20% è trattenuto da OnlyFans. Detratte le commissioni commerciali e di elaborazione, la quota che resta alla società è pari a circa il 12%.

Leggi anche –> Il marito ha una doppia vita segreta, moglie scopre tutto grazie a Facebook

OnlyFans è stato lanciato nel 2016 come sito web per creatori consentendo ai loro follower di iscriversi versando una tariffa mensile per vedere clip e foto. Si sa poco sulla società madre, Fenix International Limited. Già a maggio 2020 il sito vantava 30 milioni di utenti registrati e i suoi responsabili dichiaravano di aver pagato 725 milioni di dollari ai suoi 450.000 creatori di contenuti. Sempre a maggio scorso il Ceo Tim Stokely spiegava a Buzzfeed News che “il sito registra circa 200.000 nuovi utenti ogni 24 ore e da 7.000 a 8.000 nuovi creatori ogni giorno”.

Lo scorso anno OnlyFans ha annunciato una partnership con Demon Time Social Media per creare un night club virtuale monetizzato utilizzando la funzione live a doppio schermo dei siti. Attualmente il sito è utilizzato soprattutto da dilettanti e modelli/e pornografici professionali, ma ha anche un mercato con chef, guru del fitness e musicisti. Nel 2018 Megan Barton Hanson, una concorrente del reality show Love Island, ha pubblicato video di di se stessa nuda sulla piattaforma. Nel gennaio 2020 la ventenne americana Kaylen Ward ha raccolto oltre un milione di dollari in contributi di beneficenza durante l’ondata di incendi in Australia.

Leggi anche –> Facebook, in arrivo la novità per gli audio in stile Clubhouse