Vaccino Moderna, parte la sperimentazione sui bambini

Vaccino Moderna, al via i test anche sui bambini tra i 6 mesi e i 12 anni: “Siamo lieti di iniziare questo studio di fase 2/3”

Vaccino moderna

E’ iniziata ufficialmente la sperimentazione del vaccino anti-covid Moderna sui bambini. Si tratta della fascia d’età che va dai sei mesi ai dodici anni. Secondo l’azienda, il  Moderna arruolerà quasi 7.000 bambini di età compresa tra 6 mesi e 12 anni negli Stati Uniti e in Canada. Ci saranno due parti dello studio. I bambini spesso hanno bisogno di dosi inferiori di vaccini rispetto agli adulti. Bisogna quindi individuare la dose migliore che aumenti la loro immunità. La prima fascia di età ad iniziare la sperimentazione saranno i bambini dai 6 agli 11 anni, poi da bambini di età compresa tra 2 e 6 anni e poi bambini da 6 mesi a 2 anni di età. Le due aziende farmaceutiche, Moderna e Pfizer, hanno arruolato bambini dai 12 anni in su negli studi clinici dei loro vaccini e sperano di avere risultati entro l’estate.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Moderna, test sui bambini

Moderna, quindi, si aggiunge a Pfizer per la sperimentazione sui bambini. Johnson & Johnson, il cui vaccino ha ricevuto l’autorizzazione per l’uso di emergenza a febbraio scorso, non ha ancora annunciato piani per testare il suo vaccino sui bambini. Vaccinare i bambini sarebbe importante perchè sebbene i bambini non abbiano subito tanti decessi per Covid-19 quanto gli adulti, possono comunque contrarre il virus e, cosa ancora più importante, possono trasmettere il virus agli adulti. Il mese scorso, l’amministrazione Biden ha annunciato che gli studenti delle scuole superiori potrebbero ricevere i vaccini in autunno, ma i bambini delle scuole elementari non li riceveranno fino all’inizio del 2022.

Leggi anche > Docente morto, l’autopsia

In precedenza, il dottor Anthony Fauci, consigliere medico capo della Casa Bianca, aveva previsto che gli studenti in prima elementare avrebbero iniziato a farsi vaccinare prima del ritorno della scuola a settembre. La nuova sequenza temporale riporta indietro ogni fase di circa quattro o cinque mesi.

Leggi anche > AstraZeneca, Ema chiarisce

Moderna