Coronavirus 16 marzo, altri 20mila casi: tasso positivi al 5,5%

Emergenza Coronavirus oggi 16 marzo in Italia, altri 20mila casi: tasso positivi al 5,5%, i dati e la situazione aggiornata.

(Matthew Horwood/Getty Images)

Mentre anche l’Italia deve fare i conti con il caos vaccini, legato alla sospensione in via cautelativa e precauzionale del siero prodotto e messo a punto da AstraZeneca, il Coronavirus che attanaglia il nostro Paese da circa 13 mesi non molla la presa. Anche i dati di oggi infatti sono tutt’altro che rassicuranti.

Leggi anche –> Vaccino Astrazeneca, la decisione dell’Agenzia del Farmaco

Partiamo come sempre dal numero di nuovi casi di contagio, che risale rispetto a ieri e torna a superare quota 20mila: sono infatti 20.396 i nuovi contagi su 369.375 tamponi antigenici e molecolari effettuati. Questo vuol dire che il tasso di tamponi positivi sul totale di quelli complessivamente effettuati scende al 5,5%, ma se si considerano solo i tamponi molecolari raddoppia e sale all’11%.

Leggi anche –> Vaccino Italia, Speranza: “Astrazeneca stop giusto, a luglio 80 mln di dosi”

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Dati Coronavirus oggi 16 marzo: la situazione aggiornata

(Filip Singer – Pool/Getty Images)

Per quanto concerne dimesso e guariti, questi sono stati 14.116, mentre c’è un nuovo boom di decessi: sono stati 502. Si tratta del dato più alto che viene registrato dal 26 gennaio a oggi. Salgono quindi a 536.115 gli attualmente positivi. Preoccupa anche oggi la pressione ospedaliera: abbiamo 29.354 (+859 in 24 ore) ricoverati nei reparti Covid, di cui 3.256 (+99) in terapia intensiva. Nuovo boom di ricoveri nelle terapie intensive: sono 319 in un solo giorno.

Per quanto concerne il numero di caso nell’ultima settimana, abbiamo avuto 22.525 casi in media al giorno, con un incremento dell’8%, mentre se si considera il numero medio dei decessi, questo è di 360 morti al giorno, con un incremento del 15%. Sono poi 6,8 milioni le dosi vaccinali che sono state finora distribuite ed effettuate, altre 1,7 milioni sono attualmente inutilizzate. Abbiamo avuto in 24 ore quasi 170mila persone vaccinate e quindi nonostante la sospensione di AstraZeneca, i dati sono in linea con quelli dell’ultima settimana.