Arezzo, 14enne muore durante la DAD: accertamenti in corso

Una ragazzina di 14 anni è morta ad Arezzo mentre si collegava in didattica a distanza. Tutti gli accertamenti del caso sono ancora in corso.

Una ragazzina di appena 14 anni è morta in casa a Monterchi, provincia di Arezzo, mentre si trovava in Didattica a Distanza. L’adolescente frequentava il primo anno alla scuola superiore di Sansepolcro, ed è stata colta da un malore improvviso mentre si stava collegando per seguire le lezioni online.

Arezzo, 14enne muore a Monterchi: dramma per l’intera comunità

La ragazza vive sola con la madre di 46 anni, che lavorava come badante mentre la figlia frequentava l’ITC di Sansepolcro. Insegnanti e amici dicono che lei andasse molto bene a scuola, e che stava giusto per collegarsi per seguire la prima lezione online quando è stata colta da un malore improvviso ed è morta dopo pochi minuti. Pare che al momento fosse sola in casa, ma non sono ancora conosciuti i dettagli dell’accaduto.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Ragazzina muore a soli 12 anni: aveva un cancro molto raro

La madre della vittima era fuori casa per lavoro, ma si è preoccupata non riuscendo ad ottenere risposte dalla figlia per telefono. Ha allora chiesto ad un vicino di andare a controllare come stesse la ragazza, ed è stato l’uomo a fare la drammatica scoperta e ad avvisare per primo la madre. Mamma e figlia erano conosciute nella piccola comunità di Monterchi, dove la donna si era trasferita insieme alla figlia per motivi di lavoro.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

I carabinieri di Monterchi sono accorsi sul posto insieme ai colleghi di Sansepolcro. Secondo i primi accertamenti la morte sarebbe stata causata da un malore, ma non si escludono altre ipotesi fino all’arrivo dei risultati dell’autopsia. L’esame verrà eseguito presso l’ospedale della Gruccia a Montevarchi. La morte della 14enne ha sconvolto l’intera comunità.