Ragazzina muore a soli 12 anni: aveva un cancro molto raro

E’ morta a soli 12 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Scopriamo la sua storia che ha commosso tutti.

Chloe Saxby aveva solo 12 anni, ma si è dovuta arrendere alla battaglia contro il cancro. La sua rara condizione l’aveva portata ad essere un emblema nazionale e la sua storia era conosciuta in tutta l’Australia.

Leggi anche -> Bambina morta | svenuta tre volte | ‘È solo gelosa del fratellino’

La 12enne era affetta da una rara forma di cancro al cervello chiamata Vanishing White Matter Disease. La giovane se n’è andata serenamente durante la notte di martedì. Si trovata al Sidney Children’s Hospital quando si è spenta tra le braccia dei genitori.

Leggi anche -> Bambina morta | la tragedia subito dopo aver lasciato il Pronto Soccorso

La giovane ragazza non è riuscita a sconfiggere il cancro rarissimo

In base alle dichiarazioni della famiglia, le condizioni di salute della giovane erano nettamente peggiorate nelle ultime sei settimane. Si era anche dovuta sottoporre a un’operazione di 6 ore. “Sappiamo che ha toccato il cuore di centinai di persone della sua comunità e nel mondo. Il suo sorriso illuminava la stanza e aveva tanto amore da dare”, hanno dichiarato i suoi genitori. Nonostante il dolore straziante i genitori della 12enne non si sono persi d’animo e si dicono sereni di sapere che ora si trova in un posto migliore, dove non sta più soffrendo. “Ora sta correndo e ballando liberamente, starà facendo tutte le cose meravigliose che le erano state portate via (dalla malattia)”. La famiglia ha rivelato che l’operazione alla quale si era dovuta sottoporre era rivolta a risolvere un problema di scogliosi. La giovane provava costantemente dolore e l’operazione alla spina dorsale sembrava l’unica soluzione per darle un po’ di sollievo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI 

La Vanishing White Matter Disease è un disturbo genetico che va ad impattare sul sistema nervoso e che causa sintomi neurologici. I suoi sensi sono intensificati quindi il dolore che provata alla schiena era molto forte. Questa forma di cancro è così rara da contare solamente altre 6 persone in Australia e 200 nel resto del mondo. Inizialmente si pensava che colpisse solamente i bambini piccoli, ma ad oggi si sa che ha un’alta variabilità. Oltre a una lenta progressione dei sintomi, i pazienti possono mostrare episodi di rapido deterioramento neurologico in risposta a certi fattori di stress, come infezioni o lievi traumi alla testa. I pazienti sono così sensibili che riescono a riprendersi  solo parzialmente. Nei casi più gravi essi conducono al coma e  alla morte.

Leggi anche -> Per paura del Covid non controlla nodulo, 19enne scopre cancro al quarto stadio