Un fortissimo mal di testa, poi la tragedia: Anna Fenzi muore a soli 48 anni

Rovigo è sotto choc per la morte improvvisa di Anna Fenzi a causa di un attacco ischemico acuto: a soli 48 anni lascia il compagno e due figli. 

Un attacco ischemico acuto: questa la causa della morte improvvisa di Anna Fenzi. La donna, appena 48 anni, lascia due figli adolescenti, Michele e Giorgia, il compagno Massimo Rizzieri e una città sconvolta: a Rovigo centinaia di persone la conoscevano e le volevano bene.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

infarto ictus morto

L’ischemia fulminante costata la vita ad Anna Fenzi

Come accennato Anna Fenzi aveva solo 48 anni, viveva a Rovigo con la sua famiglia in via IV Novembre e lavorava in un centro estetico, Estetica e Benessere Energy, un salone specializzato nella cura delle unghie che si trova in via Pascoli. La notizia ha subito fatto il giro della comunità, raggiungendo come una doccia gelida le tantissime persone che la conoscevano e ora la descrivono come una persona stupenda, solare e generosa come poche altre.

Leggi anche –> Ragazza morta, fatale una ischemia mentre aspettava da ore in ospedale

Alla fine della scorsa settimana Anna Fenzi aveva accusato un fortissimo mal di testa. Di lì a poco la situazione è drasticamente peggiorata, fino al tragico epilogo. La poveretta è stata colpita un’ischemia che, purtroppo, non le ha lasciato scampo. Da qualche giorno pare lamentasse un malessere generale, e forse si tratta dei sintomi della ischemia che, nella serata dello scorso venerdì 12 marzo, se l’è portata via. Un’intera città è tuttora incredula e sotto choc.

I due figli, appena maggiorenni hanno dato il consenso alla donazione degli organi, con l’espianto concluso ieri mattina. Anna Fenzi lascia anche i fratelli Marco, noto allenatore di rugby, e Riccardo, professionista nel settore degli spettacoli, tecnico video, e il papà Giuliano, storico custode dell’Ipsia.

Leggi anche –> Ecco la malattia che ha ucciso Fabrizio Frizzi. Emorragia cerebrale dopo ischemia

bimba muore