Paolo Celata, chi era il celebre bisnonno Eduardo Scarpetta: re della commedia

Il celebre giornalista Paolo Celata ha un bisnonno materno decisamente famoso, il re della commedia Eduardo Scarpetta. Ricordiamo chi è stato.

Paolo Celata, nato a Roma il 20 agosto 1965, è un giornalista italiano conosciuto per la sua partecipazione al programma del venerdì sera di La7, “Propaganda Live“. Laureato con lode in Storia dei partiti politici, ha seguito come giornalista i Mondiali di calcio Francia 1998 e gli Europei nei Paesi Bassi e in Belgio nel 2000 e, dalla nascita del TG La7, è il conduttore dell’edizione delle 7:30.

Paolo Celata è il pronipote da parte di madre del commediografo napoletano Eduardo Scarpetta, nato a Napoli il 13 marzo 1853 e morto nella Capitale campana il 29 novembre 1925. L’artista fu il più importante autore e attore del teatro napoletano di fine Ottocento e inizi del Novecento, capostipite della dinastia degli Scarpetta-De Filippo. Creò il teatro dialettale moderno, che viene usato ancora oggi e si specializzò nell’adattare in lingua napoletana alcune pochade francesi. Tra le sue commedie più celebri anche “Miseria e nobiltà“, la celebre commedia in tre atti del 1887.

LEGGI ANCHE -> Margherita Agnelli, chi è la mamma di Ginevra, John e Lapo Elkann

LEGGI ANCHE -> Ilary Blasi, chi è la sorella Silvia Blasi: vita privata, lavoro, foto, social

Eduardo Scarpetta, la celebre carriera e la vita privata

Eduardo Scarpetta ha alle sue spalle una lunghissima carriera di commediografo, a partire dal 1875, che fu interrotta quando il poeta Gabriele D’Annunzio gli fece causa nel 1904. L’artista fu anche tra i primi attori cinematografici e girò alcuni film per la “Musical Film” di Renzo Sonzogno, tratti dalle sue commedie: “Miseria e nobiltà“, diretta da Enrico Guazzoni, “La nutrice“, “Un antico caffè napoletano“, “Tre pecore viziose” e “Lo scaldaletto“.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’attore e commediografo italiano ebbe diversi figli, da Rosa De Filippo i primi figli Domenico e Vincenzo. Da una relazione con la maestra di musica Francesca Giannetti ebbe Maria, con Luisa De Filippo, nipote della moglie, ebbe Eduardo, Peppino e Titina. Dalla relazione con Anna De Filippo, sorellastra di Rosa, ebbe Ernesto Murolo, Eduardo De Filippo, in arte Eduardo Passarelli e Pasquale De Filippo.