Veronica Pivetti, il matrimonio con Giorgio Ginex poi il coming out

Veronica Pivetti è un’amatissima attrice e conduttrice: scopriamo qualcosa in più anche sulla sua vita privata, a partire dalla sua compagna.

Veronica Pivetti, 56 anni, vive in un appartamento a Roma con una sua amica di nome Giordana: non ci sono notizie accertate che essa sia la sua compagna, anche se è generalmente descritta come tale sulle pagine di gossip e non solo. Più volte la nota attrice e conduttrice ha detto di essere felice con lei al punto da considerarla la sua famiglia, dopo essere rimasta delusa dagli uomini. Probabilmente sono state proprio queste sue esternazioni a convincere qualcuno a un riferimento “amoroso” del termine famiglia.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Per chi batte il cuore di Veronica Pivetti

Veronica Pivetti è stata sposata dal 1996 al 2000 con l’attore e conduttore radiofonico Giorgio Ginex, ma i due non hanno mai avuto figli. L’inaspettata dichiarazione sulla convivenza con Giordana è giunta dopo anni di delusioni amorose: l’attrice ha trovato la serenità al suo fianco e insieme hanno creato una famiglia: “In lei rivedo una ragazza della quale mi innamorai perdutamente”, ha confessato.

La protagonista di molte fiction di successo ha rivelato di avere un rapporto più che speciale con la sua amica. Le due vivono sotto lo stesso tetto ormai da diverso tempo con i loro 2 cani e tra loro c’è un’intesa sincera e profonda, anche se Veronica non lo definisce un vero e proprio amore: “Il mio rapporto con lei è serio, sincero, profondo, intenso – ha detto in un’intervista a DiPiù -. Vivo con lei e due cani, siamo una famiglia, non potrei desiderare di più. Gli uomini mi hanno delusa… Oggi sono felice così. È una cara, carissima amica, non lo definirei un amore, anche se è il rapporto più profondo che ho avuto nella mia vita ed è sotto gli occhi di tutti”.

Leggi anche –> Veronica Pivetti confessa: “Vivo con una donna, siamo una famiglia” 

“Ci vogliamo molto bene – ha aggiunto Veronica Pivetti – in lei rivedo Adriana, una ragazza della quale mi innamorai da giovane, me ne innamorai perdutamente”. Per il resto, l’artista vede nell’Italia un paese omofobo, dove sono ancora difficili per gli amori tra persone dello stesso sesso: “È un mondo ingiustamente sommerso, lavora molto ‘sotto copertura’. È quanto di peggio possa succedere per i sentimenti. Da bambina ero pazza di una mia compagna, anche nell’adolescenza volevo sposare una ragazza all’oratorio, più grande di me, un’educatrice. Credo che si debba essere molto liberi riguardo alle proprie pulsioni sessuali, bisogna assecondarle, seguire il proprio cuore. Sembra una frase da collezione Harmony ma bisogna fare quello che desideriamo fare. Frustrare le proprie pulsioni naturali non può che portare dolore e sofferenza. Bisogna essere sinceri con se stessi e liberi”.

Leggi anche –> Veronica Pivetti, la gravissima depressione durata 6 anni: la confessione