Fabrizio Corona: arriva la petizione contro la sua carcerazione

Fabrizio Corona torna in carcere. Tra l’incredulità generale e la dura reazione del re dei paparazzi, arriva anche la petizione online.

Il nome di Fabrizio Corona torna ad essere sulla bocca di tutti. Questa volta ad interessarlo non sono gossip, ma la decisione del Tribunale di sorveglianza.

E’ stato proprio questo organo a prendere la decisione di revocargli il differimento della pena ai domiciliari. Corona era potuto uscire a causa di svariati problemi legati alla sua dipendenza dalla cocaina. Scopriamo di più.

Fabrizio Corona: i fan provano a salvarlo con una petizione online

Ospitate in tv e uscite senza permesso. Sarebbero questi i motivi che avrebbero causa la revoca del differimento di pena. Una decisione che non è ovviamente stata accolta positivamente da Corona. “Quello che mi hanno fatto i magistrati è la più grande ingiustizia dal punto di vista giuridico in Europa. Sono pronto a togliermi la vita”, aveva dichiarato proprio Corona al Corriere.

Leggi anche -> Fabrizio Corona, il ricovero in Psichiatria: quali sono le sue condizioni oggi

Anche il suo legale aveva parlato della sua reazione: “Appena gliel’ho comunicato, si è ferito ai polsi“. Ad aggravare la situazione sono state anche le foto pubblicate dall’ex agente fotografico. Su Instagram aveva postato delle foto di lui con il volto  insanguinato, poi prontamente rimosse.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

Corona sembra pronto a lottare strenuamente per non tornare in carcere e anche il suo legale, Ivano Chiesa, torna a parlare. “(…) Sono allibito per un provvedimento profondamente ingiusto e sbagliato che colpisce un uomo certo non pericoloso e  che stava seguendo un percorso di cura. E’ un giorno triste per la giustizia italiana”.

Leggi anche -> Fabrizio Corona non è un assassino, l’accorato appello di Asia Argento

E’ stato proprio il legale a pubblicare un video sul profilo di Corona per annunciare l’apertura di una sottoscrizione online per aiutare l’uomo. Al momento, sempre dal suo profilo Instagram arriva la notizia che mentre è ancora al Niguarda, Corona abbia iniziato lo sciopero della fame e della sete.