Cancro al pancreas, giovane mamma muore poco dopo la sorella

Una tragedia terribile ha colpito la famiglia di una donna morta di cancro al pancreas nel giro di settimane. Sua sorella era morta mesi prima.

Una serie di terribli tragedie ha colpito la famiglia di Lorraine Heyes, 50 anni, morta di un cancro al pacreas che l’ha uccisa nel giro di tre settimane, strappandola al suo amatissimo figlio, alla nipote, al padre e alla sorella. Il suo triste decesso arriva purtroppo dopo una lunga serie di lutti che ha colpito la stessa famiglia. La madre, la matrigna, la sorella minore morta solo pochi mesi prima di Lorraine.

Morta di cancro a 50 anni, poco dopo sua sorella

Lorraine abitava nel Lancashire, Regno Unito, è morta appena tre settimane dopo aver ricevuto la terribile diagnosi di cancro al pancreas domenica 7 marzo. La sua famiglia stava ancora elaborando il lutto della sua sorella minore che è morta pochi mesi fa, sotto le vacanze di Natale. La serie di morti premature con cui è stata colpita la famiglia di Lorraine è terribile: la madre Ruth, morta 30 anni fa, poi la matrigna Sheila nel 2010.

Leggi anche–> Mamma sconfigge il cancro e riabbraccia il figlio dopo mesi lontani

Il padre della donna, 72 anni vedovo per due volte, suo figlio e sua nipote sono devastati per aver perso Lorraine: “E’ stata come una bomba ad orologeria quando le hanno dato la diagnosi” – ha raccontato il papà – “Ha detto di voler andare a casa ed è stato un graduale declino nel giro di tre settimane.” 

Leggi anche–> “E’ solo un’infezione virale”: poi la terribile diagnosi di tumore per il bimbo di 3 anni

Solo pochi mesi fa l’uomo ha dovuto seppellire la sua figlia più giovane, Lisa, morta a 46 anni dopo una lunga malattia e madre di tre figli devastati dalla sua perdita. Nonostante fosse a conoscenza della gravità della sua situazione, Lisa non ha mai voluto pesare sulla sua famiglia e non ha rivelato mai le sue reali condizioni. La sua morte è stata terribile ma, come ha dichiarato uno dei figli, anche un sollievo perché finalmente Lisa non soffre più.