Lockdown generale per 4 settimane, Sileri commenta: “Sarà inutile”

Lockdown generale per 4 settimane, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri commenta le ipotesi: sarà tutto inutile.

In vista del prossimo aumento di contagi da Coronavirus, atteso per le prossime settimane, il Cts ha chiesto una stretta delle misure a partire già da questo weekend. Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha commentato le ipotesi di un eventuale nuovo lockdown generale. Sileri ha detto: “Un lockdown per tutta l’Italia per quattro settimane in questo momento io, dico la verità, non lo vedo utile”. Da fonti sconosciute pare che una chiusura generalizzata di tutto il paese non sarebbe un’ipotesi seria al vaglio di Palazzo Chigi. Nelle ultime 24 ore, però, in Italia si è registrato un picco dei ricoveri in terapia intensiva e un aumento delle vittime (376 in un giorno) e dei contagi (quasi 20mila in un giorno).

Lockdown generale per quattro settimane, ecco cosa ne pensano le Regioni

Anche il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha commentato le ipotesi recenti, augurandosi che una chiusura parziale possa essere comunque utile: “Può darsi che la stretta nei weekend possa essere sufficiente”, ha detto. Ospite a Mattino 5 ha spiegato: “Ci vuole una valutazione territorio per territorio: io ho deciso la scorsa settimana le zone rosse per Bologna e Modena perché i contagi erano molto alti e ho voluto dare una stretta immediatamente, per arginare subito il contagio”.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Quando toglieremo la mascherina per sempre: c’è un momento preciso

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI!

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, si è unito ai commenti di disaccordo: La situazione si è aggravata in tante parti del Paese, ma fare misure uguali da Lampedusa ad Aosta non penso sia la cosa giusta. Che senso ha bloccare la Sardegna o la Liguria nel weekend? Io chiedo misure mirate dove servono, chiudere Sanremo mi è costato critiche da parte dei miei commercianti ma era una cosa che andava fatta. Già nel fine settimana nelle zone arancioni e rosse non ci si può spostare, cosa dobbiamo fare ancora?”