Giovane mamma morta dopo seconda dose di vaccino: disposta l’autopsia

Una giovane mamma dello Utah, 39 anni, muore 4 giorni dopo la seconda dose di vaccino COVID-19; ordinata l’autopsia.

La giovane mamma morta dopo il vaccino con sua figlia Emilia

Una mamma single di 39 anni di Ogden, nello Utah, è morta quattro giorni dopo la sua seconda dose del vaccino Moderna contro COVID-19. A quanto pare, sulla donna è stata disposta l’autopsia. La notizia emerge da un sito di informazione locale, che ha indagato su alcune morti sospette legate alla somministrazione del vaccino.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Vaccini Covid, svolta entro l’estate: l’annuncio del ministro Speranza

La giovane mamma, Kassidi Kurill, a detta di tutti era in salute, felice e “aveva più energia” di chiunque altro intorno a lei. Non aveva problemi di salute noti o patologie preesistenti. Quattro giorni dopo la seconda dose del vaccino COVID-19, Kassidi dunque non c’era più. Il dramma ha sconvolto l’intera famiglia e in particolare i genitori della donna. Il padre, in una commemorazione funebre, ha ricordato quanto sia difficile sopravvivere ai propri figli.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Raffaele Zagaria, chi era l’infermiere di 40 anni morto per Covid

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Kassidi Kurill, la giovane mamma morta dopo la seconda dose di vaccino

Proprio l’uomo ha raccontato quello che è accaduto la mattina della morte di sua figlia di 39 anni: “È arrivata presto e ha detto che il suo cuore batteva all’impazzata e si sentiva come se avesse bisogno di andare al pronto soccorso”. Alfred, questo il nome del padre di Kassidi Kurill, si è svegliato dunque quel giovedì mattina con sua figlia che chiedeva aiuto. Sono passati momenti interminabili, che l’uomo non riesce più a dimenticare. Kassidi e sua figlia Emilia di 9 anni vivevano con i suoi genitori. Erano una famiglia sotto lo stesso tetto da quando era nata Emilia.

Il signor Alfred, un pilota di aeronautica in pensione, passava molto tempo con le due donne ed è legatissimo alla nipotina di 9 anni oltre che essere legato alla figlia, vittima di questa drammatica tragedia. L’uomo spiega che sua figlia si è aggravata in maniera molto rapida nel giro di poche ore. Aveva difficoltà a respirare, ma anche ad andare in bagno. La sorella maggiore di Kassidi, Kristin, spesso confusa come sua gemella, vive in Arizona. Si sentivano spesso, quasi tutti i giorni, e anche lei non riesce a farsene una ragione di quanto accaduto alla sorella.

vaccini Italia nuove dosi