Uomo morto in casa, era deceduto da un mese circondato dai suoi animali

Aveva tanti animali domestici, che lo hanno vegliato per settimane: un uomo morto in casa è stato trovato in questo stato.

uomo morto in casa
Trovato il corpo di un uomo morto in casa da circa un mese Foto dal web

Uomo morto in casa circondato dai suoi tanti animali domestici. Questa è la scoperta compiuta da parte delle forze dell’ordine, che hanno rinvenuto il corpo privo di vita di un anziano. La vittima aveva 75 anni e con lui c’erano sei gatti ed anche una tartaruga, che da settimane ne vegliavano il cadavere. In base ad un primo referto compiuto da parte del medico legale, il decesso risale a circa un mese fa.

Leggi anche –> Morto a casa, la ex lancia l’allarme: lo trovano cadavere a letto

L’uomo morto viveva all’interno di un appartamento situato a Faenza, in provincia di Ravenna. Il fatto che questa persona vivesse senza nessun altro convivente ha fatto si però che ci si accorgesse della sua scomparsa con notevole ritardo. Le forze dell’ordine ritengono che la morte sia avvenuta per cause naturali, in attesa di ulteriori conferme da parte dell’esame autoptico ordinato dall’autorità giudiziaria. I soccorsi sono scattati su impulso di alcuni vicini di casa, che dopo un mese di assenza si sono persuasi a richiedere un controllo. La scoperta risale alla serata di sabato 6 marzo 2021. Tra l’altro già il tanfo che proveniva dall’abitazione della vittima aveva fato presagire ai soccorritori che fosse avvenuta una tragedia.

Leggi anche –> Pierluigi Barbieri, chi è il presunto killer di Ilenia Fabbri: ecco il vero movente

Uomo morto in casa, con lui c’erano diversi animali

Ad intervenire sono stati la polizia, i vigili del fuoco che hanno forzato la porta di ingresso dell’abitazione ed il personale medico del 118. In un secondo tempo sono arrivati anche alcuni volontari di una associazione veterinaria, che hanno preso in custodia gli animali superstiti.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> “Sono molto impaurita”, l’audio inquietante che Ilenia Fabbri ha inviato prima di morire

Anche la tartaruga ed uno dei gatti sono morti, con tutta probabilità di stenti per essere rimasti rinchiusi per così tanto tempo. Proprio a Faenza ha avuto luogo all’inizio di febbraio il delitto di Ilenia Fabbri. Un caso che sta facendo molto discutere e che sembra essere giunto ad un epilogo, con l’arresto di due persone.