Orrore in Sardegna: un cadavere nel bagno di un treno

Giallo alla stazione di Serramanna: un cadavere con tracce di sangue è stato rinvenuto nel bagno di un treno sul treno: le indagini sono in corso. 

Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto all’interno del bagno di un treno in Sardegna. La macabra scoperta è avvenuta poco dopo le ore 18 di oggi, lunedì 8 marzo 2021, a bordo di un convoglio partito da Cagliari e fermo nella stazione di Serramanna. La vittima è un uomo di 48 anni: probabile un malore o un gesto estremo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le indagini sul cadavere di Serramanna

A lanciare l’allarme è stato un altro passeggero che stava cercando di entrare nel bagno. Dopo aver trovato la porta chiusa dall’interno e chiamato e bussato senza ricevere risposta, ha allertato immediatamente il capotreno. Sul posto sono quindi giunti i Vigili del Fuoco e la Polizia ferroviaria da Cagliari, che hanno forzato la porta per aprirla e hanno scoperto il cadavere.

Leggi anche –> Investito da un treno, 11enne perde le gambe dopo assurdo gioco FOTO

Nel bagno c’erano tracce di sangue, ma le cause della morte al momento sono tutte da appurare: sul vagone ferroviario e nei pressi del bagno non sono stati trovati elementi riconducibili a un’eventuale aggressione né altre prove decisive. Il fatto che la porta fosse chiusa dall’interno lascia però ipotizzare un drammatico gesto volontario o un incidente. Gli agenti della squadra mobile, la scientifica e il medico legale sono al lavoro proprio per chiarire questi aspetti.

Leggi anche –> Venezia, positivo al Coronavirus sale sul treno: scene di panico

“Esclusa l’azione dolosa”, questo l’aggiornamento che arriva dalla Polizia dopo i primi accertamenti svolti. La morte è avvenuta per una “probabile rescissione di un vaso sanguigno”. I medici sono riservati di ispezionare meglio il corpo domani mattina.