Coronavirus, il monito di Mario Draghi e le novità sui vaccini – VIDEO

Emergenza Coronavirus, in un video il monito di Mario Draghi e le novità sui vaccini: la ricetta del premier di fronte alla situazione.

(screenshot video)

Intervenendo alla Conferenza ‘Verso una Strategia Nazionale sulla parità di genere’, promossa dalla Ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, con un videomessaggio, il presidente del Consiglio, Mario Draghi, per la prima volta tocca pubblicamente il tema pandemia Coronavirus, invitando la popolazione a non abbassare la guardia.

Leggi anche –> Covid, il ministro Speranza tra prudenza e fiducia

Sottolinea il premier, ex presidente della BCE, come siamo di nuovo di fronte a un “peggioramento dell’emergenza sanitaria”. Da qui l’invito netto che emerge dal videomessaggio: “Ognuno deve fare la propria parte nel contenere la diffusione del virus”. Il premier sottolinea ancora quali debbano essere le priorità, a partire dalla campagna vaccinale.

Leggi anche –> Scuola, in dad anche i figli dei lavoratori essenziali: è polemica

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa ha detto Mario Draghi nel suo videomessaggio sull’emergenza Coronavirus

Mario Draghi chiarisce infatti: “La pandemia non è ancora sconfitta ma si intravede, con l’accelerazione del piano dei vaccini, una via d’uscita non lontana”. Salvaguardare la vita e ritorno alla normalità sono le parole d’ordine del premier nel suo messaggio, nel quale mette in evidenza anche come a un anno dal lockdown “mai avremmo pensato che un anno dopo ci saremmo trovati a fronteggiare una emergenza analoga”. Per questo, sottolinea come occorrano scelte rapide e tempestive, che appunto evitino che la situazione si aggravi ulteriormente.

“Non voglio promettere nulla che non sia veramente realizzabile” – ha anche spiegato Mario Draghi, stavolta intervenendo sempre con un video messaggio alla commissione Pari opportunità in occasione dell’8 marzo – “Le mie preoccupazioni sono le vostre preoccupazioni, il mio pensiero costante è diretto a rendere efficace ed efficiente l’azione dell’esecutivo nel tutelare la salute. Sostenere chi è in difficoltà, favorire la ripresa economica, accelerare le riforme”, sottolinea ancora il premier, chiarendo appunto quali debbano essere le priorità del governo.