Rosalinda Cannavò, il dramma interiore: “Volevo sparire e morire”

Nello studio di Verissimo Rosalinda Cannavò si lascia andare a una dolorosa confessione sull’esperienza dell’anoressia: ecco le sue parole. 

Adua Del Vesco

Rosalinda Cannavò, semifinalista del Grande Fratello Vip e uno dei personaggi più importanti di quest’edizione del reality, ha parlato come un fiume in piena nel salotto di Verissimo. Soffermandosi in particolare sul periodo dell’anoressia, tra i più dolorosi della sua vita, l’ex gieffina ha raccontato la sua sofferenza interiore e la depressione in cui è caduta negli anni vissuti nella sua vecchia casa di produzione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Adua Del Vesco

Il periodo più buio di Rosalinda Cannavò

“I disturbi alimentari erano il mio unico sfogo – ha ammesso Rosalinda Cannavò -. Io in quel momento volevo proprio sparire e morire”. L’attrice ha rimarcato quanto il gesto di Gabriel Garko di entrare in Casa e dire la verità le abbia fatto bene: senza il suo intervento, forse non sarebbe riuscita a rivelare tutta la verità.

Leggi anche –> Dayane Mello ritratta su Rosalinda: “Non era vero amore”

Sul finire dell’intervista di Rosalinda Cannavò a Verissimo è entrato in studio Andrea Zenga, suo attuale fidanzato. I due sono apparsi felici e sereni, a conferma della perfetta intesa che si è creata tra loro, e lui ha ammesso che la vita fuori della Casa del Grande Fratello e delle sue intricate dinamiche è decisamente meglio. I due per adesso vivono insieme a casa di Andrea, non sanno ancora come evolveranno le cose e secondo Zenga è un po’ presto per mettere su famiglia. Fino a quando Rosalinda non troverà un posto dove stare, però, lui è ben contento di ospitarla. “Stiamo costruendo qualcosa di importante”, ha aggiunto Andrea con tutta la solennità del caso. Forse non manca molto al lieto annuncio…

Leggi anche –> Rosalinda Cannavò, la verità su Dayane Mello: “L’ho sempre pensato”