Friends, David Schwimmer “Ross” rivela: “Siamo finalmente pronti a girare”

L’attore che interpreta Ross in Friends, David Schimmer, ha rivelato la data dell’inizio delle riprese, il ritorno della serie cult si avvicina.

Lo scorso anno i fan della storica sitcom americana Friends hanno fatto i salti di gioia quando HBO ha annunciato che ci sarebbe stata una reunion a distanza di 16 anni dalla fine della serie. L’inizio delle riprese era stato fissato per il maggio dell’anno scorso, ma lo scoppio della pandemia ha costretto la produzione e la troupe a ritardare. In questi mesi si è atteso che la situazione migliorasse, ma ad oggi ci troviamo più o meno nelle stesse condizioni di un anno fa ed i fan temono che questa attesa reunion alla fine salti.

A tranquillizzarli ci ha pensato nelle scorse ore l’attore americano David Schwimmer, colui che ha dato il volto a Ross, il personaggio intorno a quale ruotano tutti gli altri protagonisti della sitcom. In un’intervista concessa a Andy Cohen, conduttore del programma Sirius XM, questo ha infatti rivelato che le riprese stanno per cominciare: “Oh sta accadendo, nel giro di circa un mese sarò fuori da Los Angeles”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Friends, David Schwimmer parla dell’inizio delle riprese

Per chi non lo sapesse, Friends è interamente girato a New York, dunque il fatto che l’attore lasci Los Angeles coincide con l’inizio della lavorazione sulla reunion di Friends. Infatti subito dopo quella affermazione specifica: “Cioè, finalmente, intendo dire, abbiamo trovato un modo di girare in modo sicuro, e si tratterà di una porzione delle riprese che verrà registrata all’aperto perché, sai, bisogna rispettare i protocolli di sicurezza”.

Leggi anche ->Friends, ecco quando uscirà l’episodio reunion

Insomma i lavori procederanno a rilento e prima di poter girare tutte le scene utili a portare a casa tutto il prodotto finito servirà del tempo. Ciò nonostante la notizia che le riprese inizieranno è sicuramente un buon segnale per tutti i fan della sitcom, i quali cominciavano a temere che la pandemia avesse in qualche modo messo a rischio la reunion e fatto naufragare il progetto definitivamente.