Sanremo 2021: Fiorello, la lobby RAI e l’attacco a Paolo Fox

Fiorello apre il Festival di Sanremo con il botto: tira in ballo le lobby RAI, Mario Draghi e pure Paolo Fox

Sanremo

Inizia finalmente il Festival della Musica Italiana più amato dagli italiani: la 71° edizione del Festival di Sanremo. A tenere le redini dello show ci sono anche quest’anno Rosario Fiorello e Amadeus. Dopo le varie polemiche degli ultimi giorni, tra positivi al covid, pubblico in sala e zone arancioni rinforzate in Liguria finalmente il festival è riuscito a partire questa sera ci terrà compagnia per tutta la settimana, fino a sabato 6 marzo. Con 26 big in gara e 8 giovani che si sfideranno sulle note di nuovi brani che, si spera, verranno amati dagli italiani. Il festival di Sanremo comincia con un’introduzione canora che ha fatto da omaggio ad alcuni dei più grandi successi della musica popolare italiana e non solo da parte dei conduttori Amadeus e Fiorello. Dopo questo primo intervento, il comico siciliano ringrazia il corpo di ballo, prende l’iniziativa e decide di intavolare un discorso che tratta tematiche particolarmente scottanti in questo periodo.

Leggi anche –> Sanremo, Fiorello obbliga Amadeus a dire c**o in diretta

Sanremo: il discorso di Fiorello

Fiorello inizia col botto parlando, in merito alle questioni covid, delle lobby etero che stanno dietro non solo al festival di Sanremo, ma alla Rai in generale. Di fronte al volto scioccato di Amadeus, Fiorello lo incalza dicendo che, per il suo collega, probabilmente il presidente del consiglio potrebbe essere ancora Prodi e non Draghi, che parla addirittura cinque lingue. Non contento, il comico siciliano continua su questa strada, dicendo come una cosa di questo genere dovrebbe essere del tutto normale, e non assurda come molti pensano. Infine, Fiorello e Amadeus virano la rotta sull’argomento covid e sul fatto di non avere spettatori seduti in platea (infatti vengono mostrate le poltroncine rosse vuole). Nonostante i sorrisi, si vede la stanchezza sui loro volti e Fiorello conclude tirando fuori nuovamente il caso Paolo Fox. Infatti, l’astrologo era stato al centro di una grossa bufera a causa delle sue previsioni per il 2020, che si sono rivelate non veritiere, vista la pandemia in corso.

Leggi anche –> Amadeus, la commovente lettera in diretta: Ecco perché ho fatto Sanremo

Nonostante ciò, i conduttori vanno avanti e ricordano come il festival dello scorso anno sia stato l’ultimo evento felice prima del lockdown totale.

Sanremo 2021