Roberta Martucci, colpo di scena: si riapre il caso della ragazza scomparsa

Il caso Roberta Martucci presto in Commissione Parlamentare: grazie al lavoro della criminologa investigativa Isabel Martina è stato aperto un fascicolo per omicidio. 

Dopo vent’anni la verità su Roberta Martucci, la giovane salentina svanita nel nulla in circostanze misteriose la sera del 20 agosto del 1999 a Torre San Giovanni, potrebbe finalmente essere più vicina. Il caso che sconvolse il Salento e la Puglia sembrava destinato a restare irrisolto, ma grazie al lavoro di indagine di una giovane criminologa investigativa, Isabel Martina, ora è giunto a una svolta.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La verità sulla terribile vicenda di Roberta Martucci

Mentre la famiglia di Roberta Martucci ha preso la clamorosa decisione di portare il caso in commissione parlamentare, la Procura di Lecce ha aperto un nuovo fascicolo per omicidio. “Ci attendiamo l’iscrizione nel registro degli indagati di una persona che fa parte della cerchia dei familiari”, spiega Isabel Martina, “del resto per noi non ci sono dubbi: Roberta non si è allontanata volontariamente, ma è stata uccisa e il suo corpo occultato in un luogo che noi abbiamo indicato e che la Procura sa bene dove trovare”.

Leggi anche –> Alessandro Venturelli scomparso: ultime notizie, appello e avvistamenti

“Abbiamo depositato in Procura un’istanza di 20 pagine”, aggiunge la criminologa, “in cui è stato tracciato un profilo ben preciso e circostanziato di quello che per noi è l’assassino di Roberta e che tra l’altro in tutti questi anni ha cercato di depistare le indagini per allontanare i sospetti da sé. Siamo felici che i riscontri presentati stiano per essere accolti dai Magistrati. Anche se sono passati molti anni siamo fermamente decisi a riscrivere la verità sulla scomparsa di Roberta. Non la riporteremo in vita, ma almeno potremo restituire un minimo di pace alla sua famiglia”.

Leggi anche –> Marco Ferrazzano, chi è il ragazzo scomparso a Foggia: spuntano dei video