Padova, choc a scuola: prof in stato “alterato”, ecco cosa aveva assunto

Dopo la segnalazione di un insegnante che si comportava in modo “strano”, al liceo di Camposampiero (Padova) sono arrivati i Carabinieri e hanno trovano lo zaino con le bustine.

I suoi colleghi e i suoi studenti si erano accorti che qualcosa non andava. Il professore sembrava comportarsi in modo “strano”, come fosse in uno stato “alterato”. Quindi la segnalazione al dirigente scolastico, che ha poi chiesto ai Carabinieri di intervenire per effettuare una verifica. Poco dopo il loro arrivo ieri mattina al liceo Newton Pertini di Camposampiero, in provincia di Padova, i militari hanno sequestrato due bustine al docente con una sostanza non identificata, poi affidata a un laboratorio di analisi, tra lo stupore generale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Scene di ordinaria follia nella scuola di Camposampiero

Una volta identificato, il docente ha provato a fornire spiegazioni sul suo comportamento, giudicato “euforico” e poco consono a un insegnante. Si è quindi proceduto a una perquisizione personale e di uno zainetto, nel quale sono state rinvenute alcune bustine contenenti una sostanza che ora sarà analizzata dagli investigatori dell’Arma. Per ora non sono stati presi provvedimenti a carico del docente, ma la notizia dell’arrivo dei Carabinieri nella scuola superiore è diventata virale sui social.

Leggi anche –> Morta a 13 anni dopo aver assunto MDMA, la mamma: “L’hanno drogata”

Il dirigente scolastico non ha voluto rilasciare dichiarazioni, e così pure i colleghi del professore incriminato, che in attesa dei riscontri sulla sostanza rinvenuta nelle due bustine, e salvo novità dell’ultima ora, domani dovrebbe essere regolarmente al suo posto a scuola, stavolta in stato più consono al ruolo che ricopre. E’ probabile tuttavia i Carabinieri vorranno risentirlo in caserma già nelle prossime ore per sciogliere definitivamente ogni dubbio sulla singolare vicenda.

Leggi anche –> Spostamenti, sull’autocertificazione scrive: “Vado a comprare la droga”