Uomo finge il suo rapimento perché non voleva andare al lavoro

Dal barare nelle verifiche al mentire a lavoro: è così che un uomo è arrivato a fingere il suo rapimento pur di non lavorare

Uomo finge rapimento

Cosa può arrivare a fare l’uomo pur di trovare una scappatoia alle cose noiose? Lo sa bene Brandon Soules, un ragazzo di 19 anni che ha finto il proprio rapimento perché non voleva andare al lavoro. Dopo che l’azienda che l’aveva assunto, la Tire Factory di Coolidge, in Arizona, ha scoperto quanto accaduto, ha licenziato il ragazzo in tronco. Soules è stato ritrovato dalla polizia, apparentemente malmenato e indifeso: aveva una bandana infilata in bocca e le mani legate dietro la schiena, mentre giaceva sul lato della strada. Alla polizia aveva detto di essere stato rapito da due uomini mascherati. Un agente del Dipartimento di Polizia di Coolidge ha poi dichiarato: “Ci ha informato che all’inizio lui stesso si era infilato la bandana in bocca. […] Dopo di che si era tolto la cintura e si era legato le mani con essa“.

Leggi anche –> Prato, agente di viaggio si suicida in agenzia: “E’ una vittima del Covid”

L’A-B-C per fingere un rapimento

Dopo aver creato la scenetta, Soules si è sdraiato per terra e si è messo a lato della strada, così che qualcuno potesse vederlo. Il piano del finto rapimento sembrò funzionare, visto che un passante lo vide e chiamò la polizia. Tuttavia, le bugie hanno le gambe corte e la polizia ci mise poco a svelare quanto veramente accaduto. “Ci aveva informato di essere stato colpito in testa ed essere stato infilato in una macchina di fronte a casa sua dopo le 7 del mattino, ma quando abbiamo trovato le registrazioni della videosorveglianza non abbiamo visto nulla di ciò che aveva raccontato“. Soules aveva millantato di essere stato rapito per via di una grossa somma di denaro che suo padre aveva nascosto da qualche parte in città. I detective lo hanno arrestato il 17 febbraio e, durante l’interrogatorio, il ragazzo ha vuotato il sacco. Soules si è poi dichiarato colpevole ed è stato accusato di aver riportato false informazioni.

Leggi anche –> Bambino di 4 anni muore dopo aver ingoiato una puntina: mamma disperata

Finto Rapimento