Barbara Floridia sottosegretaria all’istruzione, le Iene: “Bocciata sulla scoperta dell’America”

Sulla pagina Instagram de Le Iene si ironizza sulla nomina di Barbara Floridia come sottosegretaria all’istruzione, dopo la “bocciatura” sulla storia.

Il nuovo governo Draghi è un misto di tecnici e politici, una formula scelta al fine di gestire al meglio la crisi sanitaria ed economica e al contempo non escludere dal governo le forze politiche che lo appoggiano. Sulle nomine ci sono state diverse critiche, specie sul ritorno di Brunetta e della Gelmini, così come sulla riconferma di Di Maio al Ministero degli Esteri. Al di là delle perplessità sull’assegnazione dei ministeri, intorno alla figura di Draghi e del governo da lui presieduto c’è ottimismo.

La caratura del nuovo premier, la sua esperienza in ambito economico e il suo rapporto con l’Unione Europea, fanno ben sperare per il prossimo futuro, specie per quanto riguarda l’ottenimento dei fondi europei per la ricostruzione. In questi giorni sono stati resi noti anche i nomi dei sottosegretari e come nel caso delle nomina dei ministri, alcuni di essi hanno generato qualche perplessità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Barbara Floridia, le Iene ironizzano sulla nomina a sottosegretaria all’istruzione

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Le Iene (@redazioneiene)

Ad esempio il programma Mediaset Le Iene ha ironizzato sulla propria pagina Instagram riguardo la nomina a sottosegretaria all’Istruzione di Barbara Floridia. L’ironia degli autori del programma deriva da un’intervista fatta alla nuova sottosegretaria poco prima della nomina ufficiale. In quella occasione, infatti, due inviati delle Iene l’hanno sottoposta ad alcune domande di cultura generale. Prima le hanno chiesto per quale partito concorreva alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump e lei ha glissato sulla domanda.

Leggi anche ->Andrea Crisanti, in Italia è terza ondata: “30.000 contagi al giorno”

In un secondo momento le hanno chiesto quali sono i due partiti americani e lei si è ricordata solamente dei Democratici, dicendo di non ricordarsi in quel momento il nome dell’altro partito. Ma ciò su cui si ironizza è la scena muta sulla data della scoperta dell’America (1492), domanda a cui ha risposto: “Al momento non ricordo, intorno al ‘400 ovviamente. Cristoforo Colombo”. Riproponendo uno stralcio di quella intervista, la pagina commenta in questo modo la nomina: “Barbara Floridia dopo la bocciatura nella nostra intervista è stata nominata sottosegretaria all’istruzione. Ora ci aspettiamo che proponga di eliminare le insufficienze dalle pagelle di tutta Italia”.

Leggi anche ->“Leggo poco”, e diventa sottosegretaria alla Cultura del Governo Draghi