Napoli-Granada, in caso di sconfitta esonero per Gattuso: c’è Benitez

Ancora una sfida decisiva per Rino Gattuso. Giovedì 25 febbraio andrà in scena il ritorno di Europa League Napoli-Granada

Gattuso

Domenica il Napoli è caduto per l’ennesima volta in stagione perdendo a Bergamo contro l’Atalanta dopo la sconfitta all’andata in Europa League contro il Granada. A distanza di una settimana andrà in scena il ritorno allo Stadio Maradona: in caso di nuova sconfitta, potrebbe esserci anche l’esonero per Rino Gattuso come svelato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”. Ci sarebbero contatti frequenti tra il presidente De Laurentiis e l’ex manager spagnolo Rafa Benitez, che è libero dopo l’addio all’avventura cinese al Dalian. Così la scelta dipenderà anche dal risultato di questa sera in Europa League: come svelato dall’edizione de La Repubblica l’allenatore calabrese ha optato per un cambio di sistema di gioco con il 3-4-1-2 con Elmas esterno a tutta fascia e con Zielinski alle spalle di Politano-Insigne.

Leggi anche –> Napoli silenzio stampa, Gattuso non parla: ora che si fa?

Leggi anche –> Napoli, ancora una sconfitta per Gattuso: tifosi infuriati

Napoli-Granada, Benitez per il post Gattuso

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Nella giornata di ieri sono arrivate anche dichiarazioni ai microfoni di Onda Cero dello stesso Benitez: “Mi piacerebbe lavorare a un progetto che mi permettesse di essere competitivo, di lottare per dei trofei nel giro di uno-due anni”. Negli ultimi giorni è stato accostato con insistenza anche il profilo di Maurizio Sarri, che ha disegnato calcio per tre anni alla guida della compagine partenopea.  Attualmente il tecnico toscano è ancora sotto contratto con la Juventus e sarà difficile liberarlo per l’immediato: l’idea sarebbe per l’estate. Il Napoli vuole centrare la qualificazione alla prossima Champions e, con una partita in meno contro la Juventus, gli azzurri sono ancora in corso anche le numerose sconfitte in Serie A.

esonero gattuso