Alessandro Venturelli scomparso: ultime notizie, appello e avvistamenti

La vicenda del 20enne Alessandro Venturelli scomparso da Sassuolo: ultime notizie, l’appello del padre e gli avvistamenti.

Alessandro Venturelli (Facebook)

Dal 5 dicembre scorso, i familiari di Alessandro Venturelli, di 20 anni scomparso da Sassuolo, in provincia di Modena, non hanno più notizie del figlio. Il ragazzo verrebbe cercato nelle colonie e sarebbe stato avvistato a Cesenatico. Non solo: una delle ultime segnalazioni arriva dal re del liscio, il musicista Raoul Casadei.

Leggi anche –> Alessandro Venturelli, chi è il ragazzo scomparso da Sassuolo: le ultime notizie

Il ragazzo, al momento della scomparsa, indossava una giacca a vento blu, una felpa con cappuccio grigia, pantaloni della tuta grigi. Aveva anche ai piedi delle scarpe da ginnastica di colore chiaro e in spalla uno zaino nero. A quanto pare, si potrebbe trattare di un allontanamento volontario: ne sono sempre più convinti sia gli inquirenti che i genitori, i quali vogliono solo che quantomeno il figlio li rassicuri.

Leggi anche –> Marco Ferrazzano, chi è il ragazzo scomparso a Foggia: spuntano dei video

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sappiamo della scomparsa di Alessandro Venturelli: l’appello del padre

Quando è uscito di casa lo scorso 5 dicembre, il ragazzo si è portato dietro i documenti, ma non il cellulare: erano circa le 15.30 del pomeriggio. Da quel momento in poi, nulla si è più saputo, sebbene in ogni caso sono state in questi giorni davvero diverse le segnalazioni circa avvistamenti veri o presunti del giovane, fino appunto ad arrivare all’ultimo avvistamento, che sarebbe avvenuto da parte del noto musicista e cantante di liscio 83enne.

Di “due mesi di silenzio assoluto” ha parlato in un appello rilanciato dalla trasmissione ‘Chi l’ha visto?’ il padre di Alessandro Venturelli, che ha chiesto al figlio di fare un gesto e far capire che quanto meno stia bene. “Io e la mamma non siamo arrabbiati”, ha sottolineato l’uomo, che ha spiegato come “questa situazione per noi è atroce e pesante, ogni giorno che passa è un calvario”. Chiede infine “un piccolo segnale, per farci sapere che stai bene, perché senza queste piccole cose noi veramente non viviamo più”.