Fausto Gresini, morto il dirigente sportivo: lo ha ucciso il Covid FOTO

Addio a Fausto Gresini morto a causa del Coronavirus che lo aveva colpito qualche mese fa. La notizia è ufficiale dopo una prima smentita.

Fausto Gresini morto Covid
Fausto Gresini morto Covid FOTO Getty Images

Fausto Gresini morto, questa volta è ufficiale. La notizia trova conferme dal Team Gresini, da lui fondato nel 1994. Il dirigente ed ex pilota di motociclismo era ricoverato sin dallo scorso mese di dicembre a causa del Coronavirus. A parte un lieve miglioramento, le sue condizioni sono risultate spesso gravi. Fino alla situazione di irreversibilità delle scorse ore, con un quadro clinico peggiorato e divenuto purtroppo irrecuperabile. Lo sfortunato Fausto Gresini è morto a 60 anni di età, dopo avere compiuto gli anni proprio un mese fa, il 23 gennaio.

Leggi anche –> Fausto Gresini gravissimo, il drammatico annuncio del figlio

Fausto Gresini morto, la morte smentita inizialmente nella serata di ieri

Il ricovero era scattato per la precisione il 27 dicembre 2020, in seguito al sorgere di problematiche di salute. Era parso evidente sin da subito come il tutto fosse da imputare al virus. Un tampone successivo aveva poi confermato la positività di Gresini, con relativo ricovero. Nella serata di lunedì 22 febbraio 2021 erano già circolate delle voci che riferivano del decesso del 60enne originario di Imola.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Gresini non era morto, clamoroso errore dei media

Una circostanza inizialmente smentita dal Team Gresini Racing. Complicazioni importanti sulle sue condizioni di salute erano emerse il giorno 18 febbraio. Da allora i medici che lo avevano preso in cura non hanno potuto fare niente per salvarlo.